menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

Semplice e solare, in tanti in queste ore stanno ricordando Tere con un messaggio affettuoso

Dopo una lunga battaglia con un male terribile, è mancata, nella giornata di venerdì 27 novembre, all’affetto dei suoi cari Teresa Della Patrona, classe 1997.  Teresa abitava a Ponte in Valtellina. Lascia, a soli 22 anni, mamma Giovanna e papà Riccardo. I funerali avranno luogo a Ponte in Valtellina lunedì 30 alle ore 14 in Chiesa Parrocchiale.

Profondo dolore per la scomparsa di Tere

Profondo sgomento nella comunità di Ponte e non solo. Semplice e solare, in tanti in queste ore stanno ricordando Teresa con un messaggio affettuoso, soprattutto sui social network.

«Guardo il cielo - scrive Monica - e cerco di immaginare il tuo viaggio tra le stelle...e ci addolora doverci rapportare solo con il tuo ricordo. Per quanto sei stata immensa nella tua beltà, nella forza di reazione alle avversità, per quanto hai combattuto e per la grande bontà d’animo, rimarrai, fino all’ultimo respiro, sempre viva dentro ognuno di noi che ha avuto la fortuna di conoscerti. R.I.P. grande Tere e, da lassù, infondi e trasmetti un po’ della tua forza ai tuoi genitori, soprattutto alla tua adorata mamma, ora tocca a te proteggerla!  Grazie per averci dato un encomiabile esempio di vita, una “lezione” di comportamento che ci sarà ad esempio in eterno. Chi ha avuto l’onore, e il piacere di conoscerti, non ha potuto non amarti, era impossibile! Grande e profonda anche nella tua semplicità di giovane ragazza, che cercavi solamente di vivere il tuo tempo, senza pretesa alcuna e senza lamentele, nonostante la sorte avversa, ma con la speranza che la medicina non ti tradisse, che prima o poi, arrivasse in tuo soccorso e che fosse quello definitivo. Purtroppo, tesoro, la tua dipartita è il fallimento di tutta l’umanità...avranno fatto tutto il possibile immagino e spero, ma quel tutto,non è stato sufficiente ...non è stato abbastanza,così il tuo fisico non ha retto, ma solo lui, perché la tua anima e il tuo spirito vivranno in eterno e saranno giovani, bellissimi, è impeccabili... perché tu sei è sempre sarai così».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento