Vacilla il record del "Ponte nel cielo" della Val Tartano

Nel 2020 verrà realizzato un collegamento sospeso nel paese bergamasco di Dossena, tra la val Serina e la val Brembana, alto 300 metri e lungo 550 metri

Il "Ponte nel cielo" della Val Tartano sta per perdere il primato di ponte tibetano più lungo e alto d'Europa. Sarà il paese bergamasco di Dossena, situato a cavallo tra la val Serina e la val Brembana, ad ospitare il collegamento sospeso , alto 300 metri e lungo 550 metri, che gli permetterà di ottenere il nuovo record europeo, superando così il ponte tibetano  della valle orobica valtellinese, alto 140 metri e lungo 234 metri.

Un progetto realizzato da tre giovanissimi ragazzi del luogo, che verrà finanziato con oltre un milione di euro da Regione Lombardia, con i lavori che inizieranno nel corso del 2020 e dovrebbero concludersi per l'autunno.

Un investimento importante, che ha come obiettivo principale quello di portare le positive ricadute economiche nel territorio bergamasco, già riscontrate in Val Tartano, che grazie agli 800 mila euro di investimento del suo “Ponte al cielo” è riuscita a rinascere, sfuggendo a “morte turistica certa”, come hanno commentato alcune fonti regionali.

Una soluzione ingegnosa, fruttuosa, ma allo stesso tempo rispettosa del territorio, perché non si è deciso di stravolgere il panorama e l’ambiente circostante con parcheggi e strutture ricettive per aumentare gli introiti, ma semplicemente consentendo nei weekend l’accesso al ponte solamente ai turisti che avessero precedentemente acquistato online il biglietto dal costo di 5 euro.

Un’idea davvero brillante che Regione Lombardia è pronta a replicare in scala più grande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con le pelli di foca sulla pista battuta: 15 sciatori fermati e multati

  • Meteo, nel fine settimana torna la neve in Valtellina

  • Perde il controllo degli sci e sbatte contro le reti di protezioni, gravissimo 12enne a Teglio

  • Valle Camonica in lutto: morto il giovane politico Sandro Farisoglio

  • Autovelox mobili in Lombardia: ecco dove questa settimana

  • Spinelli sugli sci: controlli in Val Gerola

Torna su
SondrioToday è in caricamento