Piuro, regala il suo ultimo stipendio al Comune. Il sindaco: «Ora troviamogli un impiego»

Una storia carica di generosità che arriva dalla Valchiavenna

In un momento carico di tensione e difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus, ecco arrivare una storia ricca di positività e di grande generosità.

A Piuro, il sindaco Omar Iacomella recandosi, come di consueto, in municipio ha trovato una busta. Aprendola, con un pò di stupore, il primo cittadino ha trovato dei soldi, accompagnati da una lettera. «Per qualche mese ho potuto lavorare e sono stato fortunato. Qualcuno è meno fortunato di me, questa è la mia ultima paga e la voglio lasciare ai bisognosi del vostro comune». 

Un gesto di grande generosità che il sindaco ha voluto rendere pubblico, non per chiedere altri soldi, ma per cercare un lavoro al ragazzo, padre di famiglia, che ha donato la sua paga. L'ultima paga, poichè ora è disoccupato.

La lettera

«Buongiorno. Volevo raccontarvi questa storia un po' particolare». Inizia così il post Facebook con cui il sindaco Iacomella ha voluto rendere pubblica la donazione.

«Un ragazzo che ha circa la mia età, era assunto per qualche mese in una società con cui oggi termina il contratto di lavoro a tempo determinato. Padre di una bellissima bimba e marito, di sicuro non guadagna migliaia di euro al mese. Oggi scendendo in comune, ho trovato questa busta con scritto: "Per qualche mese ho potuto lavorare e sono stato fortunato. Qualcuno è meno fortunato di me, questa è la mia ultima paga e la voglio lasciare ai bisognosi del vostro comune...».

«Ora cari amici, questo ragazzo non può scendere a casa perché le norme attuali non lo consentono, ma soprattutto questo gesto dimostra il grande cuore di questa persona. Non faccio appello per nulla a tutti voi, ma se le vostre aziende hanno bisogno un bravo operaio, contattatemi perché questo ragazzo merita di restare con noi. Qualsiasi impiego, vi prego, aiutateci a rendere il bene che oggi abbiamo ricevuto. Per chi può e mi contatta, darò i recapiti di questi ragazzo. Grazie di cuore» ha scritto Iacomella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Chiesa Valmalenco per la scomparsa di Claudio Rota

  • Ardenno, tenta di uccidere i figli con il gas e di togliersi la vita: arrestata

  • Valmalenco, i carabinieri non riescono a calmare il figlio violento: sedato e ricoverato

  • Coronavirus, la Lombardia verso l'entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Talamona, padre e figlio in scooter non si fermano all'alt dei carabinieri: inseguiti e denunciati

  • Sci, verso la chiusura degli impianti di risalita per le vacanze: si attende la conferma del Dpcm

Torna su
SondrioToday è in caricamento