Da Cataeggio a San Martino a piedi o in bicicletta: tutta illuminata la pista ciclopedonale della Val Masino

«La pista è il nostro fiore all'occhiello - sottolinea il consigliere Emanuele Songini - e ci siamo impegnati per renderla sicura anche nelle ore serali attraverso la nuova illuminazione»

La pista ciclopedonale di Val Masino, attrattiva turistica e insieme risorsa per gli abitanti, grazie all'intervento promosso dall'Amministrazione comunale oggi può essere percorsa in completa sicurezza anche nelle ore serali. Nelle scorse settimane sono stati completati i lavori per l'installazione dei nuovi punti luce a tecnologia led di ultima generazione che la illuminano lungo l'intero percorso, da Cataeggio a San Martino.

«La pista è il nostro fiore all'occhiello - sottolinea il consigliere Emanuele Songini - e ci siamo impegnati per renderla sicura anche nelle ore serali attraverso la nuova illuminazione che svolge un servizio migliore a un costo decisamente più basso. L'anno scorso abbiamo sostituito i vecchi pali e ne abbiamo aggiunti di nuovi, scegliendo con cura le lampade, per avere un'illuminazione uniforme mediante la tecnologia led che assicura una luce soffusa e consumi contenuti, e quest'anno abbiamo completato l'intervento». I corpi illuminanti sono diventati una cinquantina con gli ultimi sette installati in due brevi tratti, di fronte al campeggio e al campo sportivo di San Martino, gli unici rimasti senza lampioni dopo l'intervento realizzato nel 2019.

Val Masino, l'itinerario ciclopedonale consente di ammirare le zone più belle dell'abitato della valle

L'itinerario ciclopedonale, infatti, è molto utilizzato a tutte le ore del giorno e in ogni stagione, anche in inverno, poiché consente di passeggiare nella natura in completa sicurezza, a piedi o in bicicletta, per sport o per hobby. Lungo circa tre chilometri, perlopiù pianeggiante, con brevi tratti in leggera pendenza, costeggia il fiume, è ombreggiato per buona parte, con aree di sosta, e consente di ammirare le zone più belle dell'abitato di Val Masino, dal nucleo rurale di Visido, subito dopo Filorera, arrivando a piedi o in bicicletta fino al campo sportivo di San Martino da dove si imbocca il sentiero per la Val di Mello. L'anno scorso l'Amministrazione comunale aveva provveduto al rifacimento degli asfalti mentre la manutenzione è affidata a una cooperativa che si occupa della pulizia e del taglio dell'erba allo scopo di mantenerla in perfette condizioni. Durante l'estate la pista è affollata di turisti, molti dei quali lasciano l'auto a Cataeggio per raggiungere San Martino a piedi, mentre gli abitanti la utilizzano tutto l'anno per passeggiate e attività sportive, da quando è illuminata anche nelle ore serali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ponte in lutto per la morte della giovane Teresa

  • Nuova Olonio, sradicano il bancomat nella notte: ladri in fuga

  • Sondrio, dà fuoco al palazzo comunale: preso grazie ad un cittadino coraggioso

  • Da domenica la Lombardia diventa zona arancione: la conferma del Governo

  • Arriva l'inverno in Valtellina e Valchiavenna: previste le prime nevicate

  • Coronavirus, ancora 7 morti in provincia di Sondrio nell'ultima giornata

Torna su
SondrioToday è in caricamento