rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Attualità

Più sicurezza nel Tiranese: c'è il patto

Sottoscritto in prefettura il "Patto Locale di Sicurezza Urbana per la Media Valtellina”

Più sicurezza nella Media Valtellina grazie al "Patto Locale di Sicurezza Urbana", sottoscritto nella mattinata di mercoledì 8 novembre presso la prefettura di Sondrio. A firmarlo il prefetto, Roberto Bolognesi, e i sindaci dei Comuni del Tiranese (Aprica, Bianzone, Grosio, Grosotto, Lovero, Mazzo di Valtellina, Sernio, Teglio, Tovo di Sant’Agata, Tirano, Vervio e Villa di Tirano). Insieme a loro, oltre il commissario straordinario della Comunità Montana Valtellina di Tirano, anche il questore e i comandanti provinciali di carabinieri e guardia di finanza.

Scopo del patto, di cui Tirano è il Comune capofila, è quello di potenziare, per i prossimi cinque anni, "le sinergie finalizzate allo svolgimento di interventi in materia di sicurezza urbana". Quattro gli obiettivi. In primis implementare i servizi di controllo del territorio sull’intero mandamento della Comunità Montana di Tirano con l'impiego di agenti di polizia locale dei Comuni ove è presente un Comando di Polizia locale. In secondo luogo effettuare controlli mirati in base alle esigenze rappresentate dai vari Comuni, anche da valutarsi in apposite riunioni del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, oltre che agire in sinergia con le forze di polizia operanti sul territorio per armonizzare i servizi e pianificare eventuali controlli congiunti, "al fine di evitare sovrapposizioni e duplicazioni, valutando obiettivi specifici e condivisi".

Infine si mira a migliorare gli standard di sicurezza urbana mediante la condivisione dei dati, della modulistica e delle procedure amministrative in dotazione ai singoli Comandi, ove presenti. Per questo, al fine di promuovere le migliori sinergie operative, è anche prevista la costituzione in prefettura di un’apposita “cabina di regia” composta dai rappresentanti delle forze di polizia e della polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicurezza nel Tiranese: c'è il patto

SondrioToday è in caricamento