Resta chiuso il Passo dello Stelvio da Bormio

Dureranno una settimana i lavori di messa in sicurezza del versante franoso dopo la caduta di massi sul manto stradale

Non aprirà prima di lunedì 9 settembre 2019 la strada per il Passo dello Stelvio, sul versante di Bormio, dopo le frequenti cadute di masso avvenute nei giorni scorsi.

Le ispezioni sulla parete rocciosa instabile, effettuate con un drone e con un elicottero della Regione, hanno rilevato un movimento franoso stimato in mille metri cubi di materiale.

I massi caduti sulla strada per il Passo dello Stelvio

Fino al ripristino delle condizioni di sicurezza per la viabilità, tramite la bonifica della parete rocciosa dalle masse instabili e lo svuotamento dei valli di contenimento la statale resterà interdetta al passaggio di mezzi, che sono dirottati o sul lato svizzero o su quello altoatesino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento