rotate-mobile
Antica dimora nobiliare / Piuro / Via del Palazzo Vertemate

Palazzo Vertemate riapre alle visite guidate

La dimora rinascimentale, di proprietà del Comune di Chiavenna, con le sue sale affrescate, i suoi giardini, l'orto e il vigneto è luogo ideale per arricchire un piacevole fine settimana di primavera, all’insegna della cultura e della scoperta del Rinascimento nel cuore delle Alpi

La stagione di Palazzo Vertemate Franchi, gioiello storico e architettonico della Valchiavenna, avrà inizio sabato 26 marzo: dopo la consueta chiusura nel periodo invernale l'antica dimora nobiliare riaprirà le sue porte per accogliere i visitatori che dovranno però prima prenotarsi. Le misure di sicurezza prevedono infatti l'accesso per gruppi formati da 15 persone al massimo e sempre accompagnati dalla guida: cinque gli appuntamenti previsti tutti i giorni, con sola esclusione del mercoledì, alle 10, 11, 14.30, 15.30 e 16.30. L’orario e l'organizzazione delle visite guidate saranno validi fino al 1° novembre. Ad agosto la dimora sarà aperta invece tutti i giorni.

Come negli ultimi due anni, le visite sono organizzate seguendo i protocolli per la sicurezza e le regole alle quali attenersi sono riportate sui cartelli affissi all'ingresso e in biglietteria. Oltre alle prenotazioni, ai visitatori è fatto obbligo di possedere Super Green Pass, indossare correttamente la mascherina FFP2, mantenere la distanza di sicurezza, evitare gli assembramenti, disinfettarsi le mani e seguire la guida senza allontanarsi dal gruppo.

“Palazzo riapre con il decoro e la cura che gli sono dovuti, con una programmazione generale condivisa e strutturata calibrata agli impegni presi in questi anni e con delle novità che riguarderanno gli orti, in fase di riqualifica secondo l'antico archivio dei Vertemate - spiega l’Assessore alla Cultura del Comune di Chiavenna Elena Tam - continuerà ad essere sede dei due grandi progetti Aree Interne e Fondazione Cariplo, che vedono costantemente coinvolti gli uffici comunali nell'ottemperare agli impegni presi prima degli eventi pandemici. Ci auguriamo in un recupero, in una stagione propizia con la possibilità di una fruizione normale.”

La dimora rinascimentale, di proprietà del Comune di Chiavenna, con le sue sale affrescate, i suoi giardini, l'orto e il vigneto è luogo ideale per arricchire un piacevole fine settimana di primavera, all’insegna della cultura e della scoperta del Rinascimento nel cuore delle Alpi.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al Consorzio Turistico della Valchiavenna Tel. 0343 37485, consorzioturistico@valchiavenna.com.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Vertemate riapre alle visite guidate

SondrioToday è in caricamento