rotate-mobile
Attualità Sondalo

Posti letto negli ospedali, la Regione replica al movimento: "Affermazioni sorprendenti"

La direzione generale Welfare risponde a Trabucchi sulla questione dei posti ospedalieri "ceduti" da Sondalo a Milano: "Quando si parla di salute e di malati l’attenzione e la sensibilità devono essere indirizzate alla persona"

Nei giorni scorsi il movimento popolare "Rinascita Morelli" è nuovamente intervenuto pubblicamente con vigore per chiedere, ancora una volta, un cambio di passo nella gestione della sanità di Valtellina e Valchiavenna. Considerazioni e proposte precise, avanzate in un documento dal presidente del movimento, Ezio Trabucchi, che non sono passate inosservate a Milano, presso gli uffici della direzione generale Welfare di Regione Lombardia. 

A colpire l'attenzione del servizio coordinato dal dottor Marco Pavesi la descrizione dell'organizzazione dei posti letto presso l'ospedale di Sondalo. "Da oltre due anni, la popolazione ed il movimento si sono attivati denunciando centinaia di disservizi. Centrale è la questione dell’ospedale “E. Morelli”, pesantemente ridimensionato, a partire dal 2020, con oltre trecento letti trasferiti altrove; ora ne sono rimasti meno di duecento. Su questi posti letto non si può transigere! Basta cedere posti letto a Milano! Ora è assolutamente urgente, oltre che essenziale, una determinata azione di programmazione, potenziamento e riorganizzazione del “Morelli” e di tutta la rete ospedaliera provinciale", scriveva Trabucchi.

Puntuale a tal proposito è la replica regionale affidata a SondrioToday. "L’affermazione è destituita di fondamento in quanto la dotazione dell’ospedale non è mai stata oggetto di provvedimenti amministrativi per ridurne la consistenza. Ancor più sorprendente è l’affermazione che questi posti sarebbero stati 'ceduti' a Milano: quando si parla di salute e di malati, l’attenzione e la sensibilità devono essere indirizzate alla persona, non ad 'acquisti' o 'cessioni'. In questo senso il nostro impegno si concentrerà sempre nel dare risposte ai bisogni del territorio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti letto negli ospedali, la Regione replica al movimento: "Affermazioni sorprendenti"

SondrioToday è in caricamento