menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpiadi invernali Albosaggia: si può fare

Un progetto ambizioso

La candidatura del Comune di Albosaggia ad ospitare quelle che sarebbero le
prime gare olimpiche di scialpinismo - ai giochi invernali del 2026 - registra già
i primi due importanti risultati: mentre si attende ancora di sapere se le tre
località italiane candidate insieme la spunteranno (Cortina, Torino e Milano con
un posto in prima fila per la Valtellina), l’Amministrazione del paese orobico
ha ricevuto la disponibilità di numerose componenti del paese per la messa a
punto di iniziative specifiche.


“Una sottoscrizione pressoché corale dell’ambizioso progetto avanzato a CONI
ed istituzioni - è il commento del sindaco Graziano Murada - un segnale
incoraggiante in vista di questo e di altri traguardi tanto ambiziosi quanto
impegnativi; senza la condivisione di cittadini, associazioni, sportivi stessi della
nostra comunità - idee così audaci non avrebbero nessuna possibilità di
concretizzarsi”.


Ad aggiungersi a questo, la risposta giunta in questi giorni direttamente dal
Presidente del CONI, Giovanni Malagò; una missiva dalla quale traspare il vivo
interesse del Comitato Olimpico Nazionale Italiano per la disponibilità e la
proposta avanzata da Albosaggia grazie ad una precisa volontà manifestata
congiuntamente da Comune e Polisportiva Albosaggia.
“Siamo una realtà sportiva per eccellenza da molti decenni e ciò ci viene
riconosciuto all’unanimità - chiosa Murada - se le Olimpiadi 2026 arriveranno
davvero sulle nostre Alpi, non ci lasceremo sfuggire questa grande occasione,
certi di avere l’esperienza e le capacità per far conoscere il meglio della nostra
identità al mondo intero”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento