menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La ASST Valtellina e Alto Lario ha un nuovo direttore sociosanitario

Al posto del dimissionario Antonino Zagari è stato nominato Paolo Formigoni, 56 anni, originario di Legnano.

Il direttore generale Tommaso Saporito ha nominato il nuovo direttore sociosanitario della ASST Valtellina e Alto Lario: è Paolo Formigoni, 56 anni, originario di Legnano, dal 2015 dirigente della Direzione generale Politiche sociali, abitative e disabilità della Regione Lombardia. Assumerà l'incarico il 1° agosto prossimo. 

Formigoni, che sostituisce il dimissionario Antonino Zagari (leggi qui), arriva alla direzione strategica di un'Azienda sociosanitaria dopo una lunga esperienza nella Pubblica Amministrazione maturata a partire dal 1995 nei Comuni, nelle Province e, dal 2009, in Regione, in particolare sulle tematiche legate al sociale, che ha ulteriormente approfondito presso la Direzione generale Politiche sociali, abitative e disabilità.

Si è occupato di svariati aspetti, tra cui l'inserimento scolastico degli alunni con disabilità, e ha operato negli Uffici di piano e nella predisposizione dei Piani di zona. Negli anni si è specializzato nella gestione delle politiche pubbliche e risulta iscritto agli elenchi dei candidati idonei a ricoprire gli incarichi di direttore sociosanitario e di direttore amministrativo.

«Sono contento per questa nomina - esordisce Paolo Formigoni -, per me è una sfida importante e garantisco sin d'ora il mio impegno e la massima disponibilità. Metto la mia formazione, la mia esperienza e le mie competenze al servizio dell'Azienda e del territorio con l'auspicio di poter fornire un contributo positivo. Avendo una visione molto ampia delle politiche sociali, spero di portare elementi di novità nella gestione dei servizi, avendo la possibilità di verificare di persona l'efficacia dei progetti che sinora ho seguito dalla Direzione regionale?.

Sposato con due figli, Paolo Formigoni vive a Legnano. Ha conosciuto la provincia di Sondrio da funzionario pubblico, attraverso i progetti che ha coordinato dalla Regione, e da turista, frequentando le località dell'Alta Valtellina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento