menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione del capitano Nicola Saverio Leone

La presentazione del capitano Nicola Saverio Leone

Carabinieri, un nuovo comandante per la compagnia di Sondrio: si è insediato il capitano Leone

Proveniente dalla Puglia, l'ufficiale ha già preso servizio: «Sono molto contento di essere qui»

Nella mattinata di venerdì 2 ottobre 2020 si è ufficialmente presentato alla popolazione il nuovo comandante della compagnia carabinieri di Sondrio, il capitano Nicola Saverio Leone. Originario della Puglia, il militare 41enne giunge in Valtellina dopo aver ricoperto ruoli delicati, in Italia come all'estero: l'ultimo nel territorio di Massafra, in provincia di Taranto, dove ha rivestito lo stesso incarico di comandante.

«Sono molto contento di essere qui. Anche se non conosco la Lombardia e la provincia di Sondrio, i miei colleghi me ne hanno già parlato molto bene» ha commentato lo stesso capitano Leone dopo una notte in servizio trascorsa "sul territorio" per conoscerlo.

Nella sua carriera l'ufficiale annovera anche la guida del Radiomobile di Nocera Inferiore, in provincia Salerno, del Nucleo radiomobile di Capua, in provincia di Caserta, oltre che l'aver partecipato, con il VII reggimento carabinieri di Laives, in provincia di Bolzano, a diverse operazioni internazionali: in Iraq, a Nassiriya (era presente nel funesto giorno dell'aprile 2006 dell'omonima strage di carabinieri) e a Bagdad, oltre che in Kosovo.

Al fianco del comandante provinciale, il colonnello Emanuele De Ciuceis, un sorridente capitano Nicola Saverio Leone si è dimostrato voglioso di iniziare le sua nuova avventura in provincia di Sondrio con la volontà di «trasmettere sicurezza alla popolazione, attraverso una presenza costante sul territorio, e di poter crescere, anche personalmente, attraverso uno scambio reciproco con le persone con cui entrerò in contatto». A lui il compito di coordinare l'attività di otto stazioni dei carabinieri della Media Valtellina, da Cosio Valtellino e Aprica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento