rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Polizia, tre nuovi dirigenti per la provincia di Sondrio

La presentazione ufficiale nella questura del capoluogo dei commissario capo Andrea Curcuruto, Niccolò Battisti e Flavio Fratalocchi

Tre nuovi funzionari per la polizia di stato della provincia di Sondrio. Si sono presentati alla cittadinanza, lungo la mattinata di oggi, venerdì 1 ottobre 2021, il commissario capo Niccolò Battisti, nuovo di capo di gabinetto della Questura di Sondrio, il commissario capo Flavio Fratalocchi, neo dirigente del settore polizia di frontiera di Tirano, e Andrea Curcuruto, nominato dirigente della sezione di polizia stradale di Sondrio.

In Valtellina già da aprile per un periodo di formazione, i tre sono stati introdotti dal questore di Sondrio, Angelo Giuseppe Re. "I colleghi che presentiamo oggi sono di prima nomina, appena usciti dal corso di formazione della polizia di stato. Portano con loro tanto entusiasmo. Sono certo che si troveranno benissimo in questa provincia così accogliente. Auguro loro un buon lavoro" ha commentato Re.

Soddisfati di potersi mettere alla prova nel territorio valtellinese, i tre sono già al lavoro, coadiuvati dalle donne e dagli uomini della polizia di stato di stanza in provincia di Sondrio. Di seguito i curriculum dei nuovi dirigenti

Commissario Capo Niccolò Battisti

Il dottor Niccolò Battisti, funzionario di prima nomina, assume l’incarico di Capo di Gabinetto della Questura di Sondrio. Originario di Foligno, 32 anni, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Perugia e, nel medesimo ateneo, ha conseguito altresì il Diploma di Specializzazione per le Professioni Legali. 

Ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato e nel 2019 ha superato il selettivo concorso per Funzionari della Polizia di Stato. Ha frequentato il 109° Corso di Formazione per Commissari della Polizia di Stato della durata di 18 mesi nel cui ambito ha conseguito il Master di II livello in “Diritto, Organizzazione e Gestione della Sicurezza” presso l’Università La Sapienza di Roma.

Destinato alla Questura di Sondrio, ha svolto un periodo di tirocinio operativo presso l’Ufficio di Gabinetto; Digos; Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

?Commissario Capo Flavio Fratalocchi

Il dottor Flavio Fratalocchi, funzionario di prima nomina, assume l’incarico di Dirigente del Settore di Polizia di Frontiera di Tirano. Classe 1990, romano, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Roma III e ha conseguito il Diploma di Specializzazione per le Professioni Legali presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma. 

Nel 2019, ha superato il selettivo concorso per Funzionari della Polizia di Stato. Ha frequentato il 109° Corso di Formazione per Commissari della Polizia di Stato della durata di 18 mesi nel cui ambito ha conseguito il Master di II livello in “Diritto, Organizzazione e Gestione della Sicurezza” presso l’Università La Sapienza di Roma.

?Commissario Capo Andrea Curcuruto

Il dottor Andrea Curcuruto, funzionario di prima nomina, assume l’incarico di Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Sondrio. Originario di Siracusa, classe 1990, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Catania e, nello stesso ateneo, ha conseguito il Diploma di Specializzazione per le Professioni Legali.

Ha svolto un periodo di tirocinio presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Catania e ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio delle professioni di avvocato.

Nel 2019, ha superato il selettivo concorso per Funzionari della Polizia di Stato. Ha frequentato il 109° Corso di Formazione per Commissari della Polizia di Stato della durata di 18 mesi nel cui ambito ha conseguito il Master di II livello in “Diritto, Organizzazione e Gestione della Sicurezza” presso l’Università La Sapienza di Roma.

Prima di assumere l’incarico definitivo, ha svolto un periodo di aggregazione presso le Sezioni di Polizia Stradale di Milano e Brescia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, tre nuovi dirigenti per la provincia di Sondrio

SondrioToday è in caricamento