rotate-mobile
Attualità Novate Mezzola

Novate Mezzola, dai parcheggi a pagamento i soldi per molte opere pubbliche

Soddisfatto il sindaco Fausto Nonini: "Nelle casse del comune circa 40 mila euro all'anno"

Tempo di bilanci a Novate Mezzola dove è terminato, dopo tre stagioni, il contratto sperimentale di gestione dei parcheggi a pagamento nelle zone turistiche del Lido di Novate e in prossimità dell'imbocco del sentiero per la Val Codera. Nei mesi scorsi è stata predisposta la nuova procedura per l’affidamento per i prossimi cinque anni, la manifestazione di interesse si è conclusa positivamente e si è indetta la procedura di gara che andrà ulteriormente a migliorare il servizio offerto.

"Fin dal principio - spiega Fausto Nonini, sindaco di Novate Mezzola - abbiamo preso seriamente la problematica delle soste selvagge che da sempre ha caratterizzato negativamente le aree turistiche del nostro paese, soprattutto nel periodo primaverile/estivo, dove negli anni passati in alcune giornate erano presenti anche centinaia di auto lasciate a bordo strada e un po’ ovunque lungo le vie comunali prossime ai parcheggi in zona Castello e in zona Lido, che causavano forti disagi ai residenti, alla circolazione oltre che serie criticità in termini di sicurezza pubblica. L’idea di istituire i parcheggi a pagamento nelle aree turistiche del lido di Novate e in quelle prossime all’accesso della Val Codera si è rilevata decisiva per risolvere questa storica problematica".

"L’incarico affidato in via sperimentale per la gestione dei parcheggi durato per tre stagioni consecutive - prosegue - si è da poco concluso e i risultati sono ottimi. Nell’anno 2022 e 2023 abbiamo avuto un’entrata annua netta di circa 40.000€ che per un piccolo Comune come il nostro è estremamente rilevante, ancor di più se si pensa che è al contempo stato garantito un costante presidio e la vigilanza nelle aree grazie agli ausiliari messi a disposizione dalla società incaricata. Questi dati confermano la bontà della scelta di istituire i parcheggi a pagamento nelle aree turistiche che comporterà, da qui in avanti, ogni anno un’entrata economica non indifferente per il nostro Comune e una corretta gestione degli afflussi legati al turismo con la risoluzione delle problematiche sopra citate".

"Abbiamo fortemente voluto reinvestire sul territorio questo introiti e l’abbiamo fatto dopo un’attenta valutazione, intervenendo con il rifacimento della nuova segnaletica all’interno di tutto il paese di Novate e Campo, creando posti auto gratuiti nelle aree prossime all’acceso per San Giorgio, presso i cimiteri e nella zona del Lido. Abbiamo inoltre realizzato il camminamento pedonale e installato i paletti di segnalazione in prossimità delle scuole per garantire una maggior sicurezza per i nostri ragazzi durante l’entrata e l’uscita da scuola, abbiamo installato i parapetti sul marciapiede lungo la strada statale 36 e riqualificato integralmente il parcheggio in riva al lago presso il Lido che versava in pessime condizioni, deformato dal tempo e dalle intemperie".

"Di fatto - conclude il primo cittadino di Novate Mezzola - questa soluzione ha permesso nonostante le limitate risorse che il nostro piccolo Comune possiede per il personale di polizia locale di avere un controllo puntuale e continuativo lungo tutta la stagione turistica delle aree pubbliche adibite a parcheggio e delle zone limitrofe, portando enormi benefici, garantendo una maggior sicurezza oltre che ordine e decoro per il nostro territorio contribuendo inoltre a far fronte alle spese a carico dell’ente legate ad afflussi turistici così copiosi come ad esempio i numerosi rifiuti lasciati nelle aree pubbliche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novate Mezzola, dai parcheggi a pagamento i soldi per molte opere pubbliche

SondrioToday è in caricamento