rotate-mobile
Attualità Morbegno

Vandalismo e criminalità: Morbegno si sente insicura

Numerosi gli episodi che preoccupano la popolazione. Il grido d'aiuto alle Istituzioni

È allarme degrado e sicurezza a Morbegno. Ancora una volta la Città del Bitto si trova a fare i conti con gli incivili e con l’ignoranza. A scatenare il panico - e la rabbia - in molti cittadini è l'ennesimo episodio di vandalismo accaduto nella notte tra il 4 e il 5 gennaio in via Merizzi nei pressi dei parcheggi adiacenti al campo sportivo. Alcune macchine posteggiate sono infatti state danneggiate e scassinate da parte dei soliti ignoti.

Un episodio che purtroppo nella zona non è isolato: schiamazzi notturni, urla e risse sono all'ordine del giorno, vetri rotti e sporcizia fanno da contorno. A qualsiasi ora del giorno e della notte - come testimoniato da alcuni residenti - si incontrano vere e proprie gang di giovani e meno giovani intenti a spacciare sostanze stupefacenti. I residenti ora hanno paura e chiedono alle istituzioni maggiori controlli e un'attenzione particolare a quello che fino a pochi anni fa era un quartiere residenziale tranquillo, costruito su misura per le famiglie. 

Maggiori controlli attesi anche nel centro storico

L'ondata di microcriminalità che sembra dilagare nell'ultimo periodo nella cittadina della Bassa Valle non ha risparmiato nemmeno le vie del centro. Diversi gli atti di inciviltà nel periodo delle festività quando ad essere presi di mira sono stati gli arredi natalizi installati dalla Pro Loco cittadina. I vandali, poco dopo l'installazione, hanno distrutto un proiettore per le luci decorative in piazza Sant'Antonio e pochi giorni fa un totem illustrativo nei pressi dell'Arengario. E questi sono solamente gli ultimi atti di una lunga serie di danni provocati durante la notte, specialmente nei weekend, ad arredi urbani e fioriere, ma anche a giardini ed abitazioni private. Difficile da dimenticare lo scoppio di un petardo all'interno di una casa in piena notte, lanciato per una bravata da alcuni giovanissimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalismo e criminalità: Morbegno si sente insicura

SondrioToday è in caricamento