rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
premio speciale

Da Croce Rossa Italiana la medaglia d’argento a Cancro Primo Aiuto Onlus

L'importante riconoscimento per la “straordinaria efficacia e assoluta rilevanza delle azioni compiute”

La Croce Rossa Italiana conferisce la Medaglia d’Argento con Onorificenza al Merito a Cancro Primo Aiuto Onlus per la “straordinaria efficacia e assoluta rilevanza delle azioni compiute”. Mercoledì 9 febbraio, nella cornice di Villa Walter Fontana a Capriano di Briosco (MB), si è svolta la cerimonia di consegna dell’importante riconoscimento per la Onlus che, da ormai molti anni, sostiene con generosità la Croce Rossa Italiana. Cancro Primo Aiuto ha donato alle realtà territoriali lombarde 61 veicoli adibiti a trasporto logistico, sanitario e sociale, 12 dei quali a Croce Rossa (due veicoli sono stati consegnati proprio nella serata di premiazione).

Quella di Cancro Primo Aiuto è una realtà solida e generosa, nata dall’esempio e dalla memoria di Walter Fontana, Senatore della Repubblica, Presidente dell’Associazione Industriali Monza e Brianza, Sindaco di Briosco, Presidente della Commissione Industria del Senato: oggi si configura come esempio per l’operosità a tutto tondo in servizio delle comunità, non solo per i pazienti oncologici e i loro famigliari. Un riconoscimento, quello della Medaglia d’Argento al Merito, che viene solitamente attribuito per servizi resi in tempo di guerra in zone di operazioni militari e, quindi, occasione rara la sua assegnazione in altri contesti.

Al servizio delle comunità

“Croce Rossa, così come Cancro Primo Aiuto, sono realtà nate in un tempo in cui i cittadini, invece di essere vittime, hanno deciso di essere attori”, ha detto Antonio Giuseppe Di Pietro, Consigliere della Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Lombardia, che ha portato i saluti del Presidente Nazionale CRI, del Presidente Regionale e di tutto il Consiglio Direttivo. “Grazie al supporto della Onlus - ha continuato - ogni giorno fino a 300 operatori sociosanitari hanno la possibilità di spostarsi sul territorio”.

Giuliana Gualteroni, Presidente CRI Comitato di Sondrio, che ha proposto la Onlus per l’onorificenza, ha aggiunto i ringraziamenti per il fondamentale supporto ricevuto soprattutto durante la fase più aspra dell’emergenza da Covid-19. A ricevere la Medaglia d’Argento è stato Flavio Ferrari, amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto (in passato volontario CRI), accompagnato dai vertici della Onlus: Eugenio Cremascoli (presidente del comitato esecutivo) e Andrea Dall’Orto (presidente vicario).

Presenti imprenditori e rappresentanti locali di Confindustria, oltre alle massime Autorità regionali e territoriali come il prefetto Patrizia Palmisani, il questore Marco Odorisio, il colonnello dei Carabinieri Gianfilippo Simoniello, il colonnello della Guardia di Finanza Maurizio Querqui. Numerosa anche la partecipazione di esponenti politici quali l’assessore regionale Alessandra Locatelli, l’ex assessore alla Sanità lombarda Giulio Gallera e il presidente della Provincia Luca Santambrogio. Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana è invece intervenuto con un video messaggio manifestando la più sincera vicinanza alle due realtà sociali.

Fare rete

“Un vero piacere poter conferire questa Medaglia d'Argento a Cancro Primo Aiuto, che da anni supporta vari Comitati di Croce Rossa Italiana in Lombardia - spiega la Presidente Sabina Liebschner - I nostri motti Aiutaci ad aiutare e Un'Italia che Aiuta trovano piena corrispondenza nell’azione di questa Onlus, con cui abbiamo instaurato una bellissima collaborazione, avendo così modo di essere sempre più presenti sul nostro territorio a beneficio dei più vulnerabili. La dimostrazione dell'importanza del fare Rete - conclude Liebschner - quando il risultato della somma diventa più della somma degli addendi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Croce Rossa Italiana la medaglia d’argento a Cancro Primo Aiuto Onlus

SondrioToday è in caricamento