rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
impresa / Valfurva

Marco Confortola per la dodicesima volta su un ottomila: conquistato anche il Kangchenjunga

"Il cacciatore di 8000" in cima alla terza montagna più alta del mondo

Dopo tre tentativi Marco Confortola ce l'ha fatta, ha raggiunto la cima del Kangchenjunga. Nella giornata di giovedì 5 maggio il celebre alpinista valtellinese ha conquistato la sua dodicesima vetta oltre gli ottomila metri di altezza. Un risultato enorme, messo a dura prova dal clima estremamente rigido, celebrato in Italia dai suoi numerosi sostenitori.

A dar notizia della conquista della cima lo staff di Confortola sui suoi canali social. “Ieri alle intorno alle 14.30 Marco ha raggiunto la cima del Kangchenjunga. È già sceso in giornata al CB (campo base, ndr). Ha avuto qualche problema con il pacco batteria del satellitare. Sta bene e più tardi dopo che avrà bevuto qualcosa di caldo avrà più tempo per raccontare la sua salita”.

Le prime parole Confortola le ha affidate ad un post con annessa foto della quota raggiunta. " La soddisfazione di leggere questa quota sul mio orologio, che rimarrà indelebile come l'ascesa di questa montagna che ho tentato tre volte" ha scritto entusiasta.

Marco Confortola-2

Kangchenjunga

Il Kangchenjunga è la terza montagna più elevata della Terra con i suoi 8586 m s.l.m. Situata al confine fra il Nepal e lo stato indiano del Sikkim, è la cima più alta dell'India, il più orientale degli ottomila dell'Himalaya. Il suo nome vuol dire "cinque forzieri della grande neve", con riferimento ai cinque picchi di cui è composto il massiccio.

Il cacciatore di 8000

Il Kangchenjunga è la dodicesima vetta oltre gli 8000 metri di quota raggiunta dall'alpinista di Valfurva in 18 anni. Un palmares invidiabile che gli è valso il soprannome di "cacciatore di 8000". Di seguito tutte le conquiste di Marco Confortola:

  • 2004 - Everest (8.848 m), versante nord 
  • 2006 - Shisha Pangma (cima principale, 8.027  m)
  • 2006 - Annapurna (8.091 m), versante nord
  • 2007 - Cho Oyu (8.201 m)
  • 2007 - Broad Peak (8.047 m) 
  • 2008 - K2 (8.611 m)
  • 2012 - Manaslu (8.163  m)
  • 2013 - Lhotse (8.516  m)
  • 2016 - Makalu, (8.463 m)
  • 2017 - Dhaulagiri (8.167 m)
  • 2019 - Gasherbrum II (8.035 m)
  • 2022 - Kangchenjunga (8.586 m)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Confortola per la dodicesima volta su un ottomila: conquistato anche il Kangchenjunga

SondrioToday è in caricamento