Maltempo in Alta Valle, situazione monitorata dai tecnici di Regione Lombardia

I forti temporali hanno provocato smottamenti lungo la Statale 38

Frane e smottamenti sono stati causati dai forti temporali della scorsa notte in varie parti della Lombardia, con fenomeni di forte intensità nel bresciano e in Valtellina. 

L'assessore regionale all'Urbanistica e Protezione civile Pietro Foroni, fin dalle prime ore di oggi si è messo in contatto con i sindaci delle località più colpite per verificare la situazione.

A Ponte di Legno, nel bresciano, e a Bormio e Livigno, in provincia di Sondrio, a causa del maltempo sono state interrotte anche la Strada statale dello Stelvio e la strada che da Livigno sale verso il passo della Forcola.

Interrotta anche la Strada provinciale 29 del Gavia che di fatto segna il confine tra le province di Brescia e Sondrio. 

Sul posto sono già presenti i tecnici dei due Utr (Uffici territoriali regionali) e gli uomini del pronto intervento della Protezione civile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il sopralluogo già in corso - ha spiegato l'assessore - valuterà i danni e le modalità di pronto intervento per il ripristino della sicurezza del territorio e della popolazione. Regione Lombardia monitora con attenzione la situazione e le opere di somma urgenza che saranno finanziate integralmente per garantire il ritorno alla normalità in tempi brevi». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolti da una colata di fango, almeno tre morti in Valmalenco

  • Chiavenna in lutto per la tragica morte di Filippo

  • Tresenda, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Travolti e uccisi da una frana a Chiareggio: tre morti tra cui una bambina

  • Futuro del Morelli, anche Pedrazzi scrive a Fontana: «Si valuti strategia alternativa»

  • Tresenda, ha un nome la donna ritrovata senza vita nell'Adda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento