rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
La polemica

La denuncia dei pendolari: "I nuovi treni Donizetti sono troppo piccoli"

Per questo sarebbero stati tolti dagli orari di punta. Trenord "Una normale variazione di turni dei convogli"

Sono "al lavoro" da poche settimane sulla linea Tirano-Milano e avrebbero dovuto portare più comodità ai viaggiatori e, perchè no, anche una maggiore puntualità delle corse dalla Valtellina al capoluogo di regione e viceversa. Invece, i nuovi treni Donizetti fanno già discutere e hanno scatenato il malcontento dei pendolari. Il motivo?

Sono troppo piccoli, con un centinaio di posti in meno rispetto ai convogli utilizzati in precedenza e questo determina disagi importanti negli orari di punta, con molte persone costrette a viaggiare in piedi e carrozze sovraffollate. Proprio per questo Trenord avrebbe deciso di non utilizzare più i Donizetti negli orari di punta e di ripristinare l'utilizzo dei convogli più vecchi, meno comodi e puliti, ma più capienti.

Una situazione denunciata dal comitato dei pendolari che viaggiano sulla linea Tirano-Milano al quale l'azienda ha però risposto che le modifiche rientrano in una "normale variazione di turni dei convogli" e che i nuovi treni Donizetti continuano a effettuare giornalmente il numero di corse annunciato al momento della loro entrata in servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia dei pendolari: "I nuovi treni Donizetti sono troppo piccoli"

SondrioToday è in caricamento