rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
felino sfuggente

Avvistata una lince in Val Bregaglia

Il grosso felino selvatico è stato visto a pochi chilometri dall'Italia e la Valchiavenna

Una lince è stava vista il 27 marzo scorso in Val Bregaglia, ad un paio di chilometri dal confine con l'Italia e la Valchiavenna. L'avvistamento, evento più che raro, è avvenuto nella zona di Löbbia, nei boschi sopra l'abitato di Soglio. Ad darne notizia la testata locale La Bregaglia, con la conferma dell'Osservatorio grandi predatori dell'Ufficio Caccia e Pesca del Cantone Grigioni.

Erano da tempo che una lince non veniva scoperta nella vallata elvetica, a differenza di lupi ed orsi, ripetutamente immortalati negli ultimi anni. Complessivamente in Svizzera vivono circa 250 esemplari. Nei Grigioni, gli avvistamenti maggiori, avvengono nel Surselva.

In provincia di Sondrio, dopo oltre 10 anni di assenza, nel novembre scorso un esemplare del grosso felino selvatico è stato immortalato da una fototrappola all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio.

Negli ultimi anni le Alpi orientali (dal Tarvisiano, al Bellunese, fino al Trentino orientale) sono interessate da un naturale fenomeno di ricolonizzazione da parte di esemplari provenienti dall'Austria e dalla Slovenia. Complessivamente si stimano 40-50 esemplari sulle Alpi, mentre la popolazione appenninica stimata è pressoché nulla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvistata una lince in Val Bregaglia

SondrioToday è in caricamento