menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio, lavori pubblici: 40 interventi previsti nei prossimi tre anni per quasi 18 milioni di euro

«I bisogni di una città come Sondrio - sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera - sono tanti e il miglioramento dell'attrattività, al quale puntiamo, deve essere accompagnato da investimenti adeguati, per questi motivi il nostro lavoro non si ferma»

Una quarantina di interventi, per 18 milioni di euro, in larga misura già finanziati, sono pronti per essere appaltati ed eseguiti: il programma triennale dei lavori pubblici 2021-2023 si caratterizza per gli oltre 11 milioni di euro di contributi da altri enti, che premiano la programmazione e la progettualità, dell'Amministrazione comunale, oltre che l'impegno nella ricerca di bandi e fonti di finanziamento. Impensabile contare sulle sole risorse comunali, a meno di non accontentarsi delle opere di manutenzione, abbandonando i grandi progetti per lo sviluppo della città. L'Amministrazione comunale ha deciso altrimenti, programmando un'adeguata manutenzione delle strutture e delle infrastrutture comunali, scuole, strade, marciapiedi, ponti, aree verdi, attrezzature sportive, opere puntuali per la difesa del suolo ma anche investimenti strategici per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini da un lato e dell'attrattività dall'altro. Una crescita a tutti i livelli, culturale, sociale, sportiva, ricreativa, che passa attraverso il potenziamento della fruibilità ciclabile e pedonale per arrivare alla trasformazione di Sondrio in "smart city", secondo un modello che guarda alle città del nord Europa e a quelle che hanno fatto da precursori in Italia. 

Massera: «Programma sostanzioso e molto articolato»

«Il programma è sostanzioso e molto articolato - sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera -, equamente diviso tra i bisogni dei vari ambiti e le nuove progettualità, che è stato possibile inserire a seguito della conclusione di opere altrettanto importanti, è il caso della rotonda in via dello Stadio. L'impegno in termini di progetti da elaborare, pratiche da avviare e finanziamenti da reperire è notevole, poiché le opere completate e programmate sono moltissime, ma ampiamente ripagato dai risultati ottenuti. I bisogni di una città come Sondrio sono tanti e il miglioramento dell'attrattività, al quale puntiamo, deve essere accompagnato da investimenti adeguati, per questi motivi il nostro lavoro non si ferma».

Quaranta gli interventi previsti

Tra i quasi quaranta interventi previsti, alcuni dei quali già presenti nella precedente versione del programma, ora finanziati o pronti per essere appaltati, vi sono delle novità assolute, mentre sono uscite una serie di opere già concluse o in corso di realizzazione per 11,5 milioni di euro, a conferma dell'impegno dell'Amministrazione comunale sul fronte del rispetto dei programmi. Tra i progetti inseriti vi sono il rifacimento del Palamerizzi, già programmato, per il quale sono state recuperate ingenti risorse: dopo anni di attesa, l'obiettivo è quello di recuperarlo per trasformarlo nella casa della ginnastica artistica e ritmica. Per lo sport e il tempo libero si interverrà anche alla Piastra, integrando gli interventi del "Bando periferie" con un tassello mancante, per dotare il quartiere di un'area ludica, sportiva e ricreativa con skate park, area bike, campetto per calcio a cinque e basket, area fitness. L'area sportiva alla Castellina sarà riqualificata intervenendo sia sui campi di calcio, Coni e in sintetico, che sulle aree esterne. Il 2021 vedrà la nascita della ciclostazione, la realizzazione del nuovo tratto del Sentiero Rusca, tra Ponchiera e Arquino e la sistemazione della strada agro salvo pastorale per l'Alpe Poverzone. Nella zona del Moncucco, in direzione Ponchiera, è previsto un intervento sulla viabilità, con la creazione di un marciapiede, per garantire la sicurezza dei pedoni. Il Teatro Sociale rafforzerà il suo ruolo di polo culturale grazie ai nuovi spazi acquisiti, quelli dell'ex night club, che verranno riqualificati in vista del loro utilizzo, secondo quanto verrà evidenziato dallo studio di fattibilità in corso. Per quanto riguarda l'efficientamento energetico sono in programma la conversione a gas metano di Palazzo Sassi, sede del Mvsa, e la sostituzione dei serramenti esterni della scuola primaria Paini. Infine, a seguito di un'apposita verifica effettuata da un'impresa specializzata, è stato definito un piano di interventi sui ponti sul Mallero per risolvere le criticità riscontrate e per prevenire problematiche causate dal trascorrere del tempo e dagli agenti atmosferici.

Tra le opere già inserite figurano il restauro e il riutilizzo funzionale di Castel Masegra, nei due lotti rimanenti, gli interventi previsti dal "Bando periferie" alla Piastra che saranno appaltati nel 2021, come la rete wi-fi, la nuova illuminazione, la videosorveglianza e la sistemazione dell'area verde, e una serie di manutenzioni straordinarie che coinvolgeranno strade, edifici comunali, scuole, verde pubblico, impianti sportivi, illuminazione e cimiteri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento