menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La a pista di skating della Piastra

La a pista di skating della Piastra

Sondrio, la Piastra riparte dallo sport: campi da basket e calcetto, area fitness, area bike e skate park in arrivo

L'assessore allo Sport, Michele Diasio: «Per rivitalizzare il quartiere serviva anche un'area sportiva, che oggi manca e che abbiamo voluto aggiungere per la funzione sociale che è in grado di svolgere»

Le aree sportive quali centri di aggregazione, luoghi per il benessere, il divertimento e la socialità, ma anche come servizi per riqualificare i quartieri nell'ottica del miglioramento della qualità urbana. Partendo dall'evidenza di una carenza di aree per lo sport e il tempo libero in città, l'Amministrazione comunale intende intervenire partendo dalla Piastra dove sorgeranno un'area bike, uno skate park, un campo per il basket e il calcio a cinque, un'area fitness e nuovi percorsi ciclopedonali. Un progetto per tappe, individuato dallo studio di fattibilità a firma degli architetti sondriesi Simone Cola e Giovanni Vanoi, a completamento degli interventi previsti con il Bando periferie, per un investimento di 550 mila euro.

«Queste aree ad accesso libero svolgono una funzione importante - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera - ed è nostra intenzione potenziarle. Il progetto si inserisce nel più ampio intervento del Bando periferie che, a nostro parere, è lacunoso proprio nell'ambito sportivo che consideriamo fondamentale per migliorare il quartiere e renderlo più attrattivo. Lo studio di fattibilità appena approvato, che individua i possibili utilizzi ludici, sportivi e ricreativi dell'area e definisce gli interventi, con i relativi costi, ci consente di cercare i finanziamenti partecipando a bandi, con la possibilità di realizzare i diversi lotti singolarmente, sulla base delle risorse economiche che avremo a disposizione».

Tanti interventi

Sport fa rima con benessere innanzitutto, fisico e psichico, ma anche con divertimento e socialità, per uno stile di vita sano e sostenibile: l'obiettivo dell'Amministrazione comunale è quello di arricchire l'offerta cittadina di strutture sportive e ricreative alle quali accedere liberamente. Quelle esistenti sono troppo poche:  il campetto di via Cesare Battisti, quello in via Bosatta, nel cortile della scuola primaria, che è stato riaperto dopo una riqualificazione. Si parte dalla Piastra ma si guarda anche ad altre zone della città.

«Per rivitalizzare il quartiere serviva a nostro parere anche un'area sportiva, che oggi manca e che abbiamo voluto aggiungere - sottolinea l'assessore allo Sport Michele Diasio -, per la funzione sociale che è in grado di svolgere, per metterla a disposizione sia dei residenti alla Piastra che degli altri cittadini. Uno spazio pubblico di elevata qualità per offrire un servizio e uno svago migliorando vivibilità e sicurezza della zona».

L'area interessata è quella compresa tra le vie Torelli, Gramsci e Maffei. Il campo di basket e calcio a cinque avrà una pavimentazione in asfalto trattato con particolari resine per renderlo più sicuro, l'area fitness un fondo in gomma colata per l'esercizio fisico di adulti, bambini e disabili. L'area bike sarà dotata di giochi e percorsi per l'educazione stradale e con lo skate park sorgerà sul campo di calcio a cinque e la pista di skating oggi in disuso. Sono inoltre previste la realizzazione di un nuovo percorso ciclopedonale e la riqualificazione di quelli già esistenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento