Attualità

La svolta sul futuro dell'ospedale Morelli di Sondalo: Sertori ha incontrato i sindaci dell'Alta Valle

L'incontro a sorpresa a Bormio. «Un primo passo importante per un confronto anche dialettico che tutti auspicano in modo costruttivo e funzionale alla migliore soluzione per un sevizio essenziale come quello sanitario»

Nella giornata di martedì 5 gennaio 2021 si sono riuniti, presso la sede della Comunità Montana Alta Valtellina, a Bormio, l’assessore regionale Massimo Sertori, i sindaci dei comuni dell’Alta Valle, accompagnati dai rispettivi assessori ai servizi sociali, e tutto il direttivo della Comunità Montana Alta Valtellina, per discutere del futuro dell'ospedale "Eugenio Morelli" di Sondalo.

Un momento di confronto giunto a sorpresa, seppur atteso da mesi, dopo i serrati scontri tra i sindaci del Bormiese e l'assessore leghista in campo di sanità. Alla riunione era anche presente un tecnico di provata esperienza nel settore sanitario incaricato dalla Regione Lombardia.

«Dopo un confronto costruttivo si è convenuto di fare approfondimenti tecnici nella prospettiva di trovare una soluzione condivisa sul futuro dell’ospedale Morelli di Sondalo e quindi del ruolo che lo stesso avrà per l’Alta Valle nel contesto provinciale e regionale» si legge in una nota diramata dallo stesso Sertori.

Parte così un confronto serrato con l’obiettivo reciproco di tutte le parti di migliorare e rilanciare non solo il presidio ospedaliero, ma altresì la sanità di territorio, anche alla luce della modifica in itinere della Legge n. 23/2015 sul sistema socio sanitario lombardo. 

«Un primo passo importante per un confronto anche dialettico, ma che tutti auspicano in modo costruttivo e funzionale alla migliore soluzione per un sevizio essenziale come quello sanitario» conclude la nota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La svolta sul futuro dell'ospedale Morelli di Sondalo: Sertori ha incontrato i sindaci dell'Alta Valle

SondrioToday è in caricamento