rotate-mobile
Impegno apprezzato

Il Prefetto incontra i rappresentanti del corpo di soccorso dell'Ordine di Malta

Il gruppo si è specializzato negli interventi di carattere fluviale, senza però dimenticare le azioni sociali e l'impegno per contrastare la pandemia

Nei giorni scorsi, il Prefetto di Sondrio Salvatore Rosario Paqauriello ha ricevuto una rappresentanza del Cisom (Corpo italiano di soccorso dell'Ordine di Malta), composta dal capogruppo Alessandro Cameirana, dalla vicecapogruppo Sara Tonelli e dal caposquadra Cristian Gaggini.

La specializzazione

L’incontro è servito per illustrare al Prefetto i tipi di interventi che il gruppo fluviale Cisom può effettuare sul territorio di questa provincia. Infatti, tale realtà si è specializzata proprio nell’ambito acquatico per andare a comporre, unitamente ad altre specialità presenti nel mondo del volontariato, un quadro completo del settore “soccorso”.

Il sociale

Inoltre, sono state presentate le diverse iniziative intraprese nel “sociale” e, principalmente, il presidio attivato presso il quartiere “La Piastra” di Sondrio, che nel corso del tempo ha permesso di stringere rapporti umani molto intensi con i residenti e, pertanto, di intercettare situazioni di disagio e difficoltà.

Cisom è stata presente anche durante la pandemia, andando a supportare e integrare l’imponente attività svolta dalla Protezione Civile, soprattutto presso gli hub vaccinali e diventando quindi un valido punto di riferimento per la popolazione.

Il Prefetto, particolarmente colpito dallo spirito solidaristico dimostrato da questa compagine associativa, ha espresso il suo più sentito ringraziamento per quanto finora svolto e ha accettato l’invito, per la prossima primavera, a presenziare all’inaugurazione della nuova sede di Cisom a Sondrio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Prefetto incontra i rappresentanti del corpo di soccorso dell'Ordine di Malta

SondrioToday è in caricamento