Bocciata la proposta della Lega, Santa Caterina Valfurva dovrà pagare l'IMU nonostante il Ruinon

Il no della Commissione finanze della Camera. L'assessore regionale Massimo Sertori: «Sono rammaricato per l’evidente mancanza di solidarietà»

I cittadini di Santa Caterina Valfurva dovranno regolarmente pagare l'IMU. Nella notte tra domenica 1 e lunedì 2 dicembre, infatti, la Commissione finanze della Camera ha bocciato la richiesta avanzata dalla Lega, con primo firmatario Ugo Parolo, che prevedeva la sospensione dei pagamenti IMU per gli abitanti di Santa Caterina poichè pesantemente condizionati negli ultimi 5 mesi dalle precarie condizioni provocate dalla frana del Ruinon.

I commenti

«Sono rammaricato per l’evidente mancanza di solidarietà e vicinanza da parte della maggioranza ad una comunità che molto ha sofferto. A volte con piccoli segnali si possono fare grandi cose» ha commentato l'assessore regionale Massimo Sertori.

«Complimenti alla Commissione finanze ma non ci illudevamo troppo visto che a volte esistono due pesi e due misure» ha aggiunto con tono polemico il vicesindaco di Valfurva, Luca Bellotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano e Lombardia, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in zona rossa

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Covid, un nuovo focolaio nel reparto di Neurologia dell'ospedale di Sondrio

  • Tir carico di fieno prende fuoco in strada, attimi di panico sulla nuova SS38. Traffico deviato

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento