Bocciata la proposta della Lega, Santa Caterina Valfurva dovrà pagare l'IMU nonostante il Ruinon

Il no della Commissione finanze della Camera. L'assessore regionale Massimo Sertori: «Sono rammaricato per l’evidente mancanza di solidarietà»

I cittadini di Santa Caterina Valfurva dovranno regolarmente pagare l'IMU. Nella notte tra domenica 1 e lunedì 2 dicembre, infatti, la Commissione finanze della Camera ha bocciato la richiesta avanzata dalla Lega, con primo firmatario Ugo Parolo, che prevedeva la sospensione dei pagamenti IMU per gli abitanti di Santa Caterina poichè pesantemente condizionati negli ultimi 5 mesi dalle precarie condizioni provocate dalla frana del Ruinon.

I commenti

«Sono rammaricato per l’evidente mancanza di solidarietà e vicinanza da parte della maggioranza ad una comunità che molto ha sofferto. A volte con piccoli segnali si possono fare grandi cose» ha commentato l'assessore regionale Massimo Sertori.

«Complimenti alla Commissione finanze ma non ci illudevamo troppo visto che a volte esistono due pesi e due misure» ha aggiunto con tono polemico il vicesindaco di Valfurva, Luca Bellotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piateda, trovato un cadavere nell'Adda: potrebbe essere quello di Nicola Scieghi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi di Albosaggia

  • Titolare trovato con cocaina e contanti, messi i sigilli a un bar del centro di Colico

  • Sondrio rivoluziona il suo Piano del Traffico: cambio di senso di marcia per 12 vie cittadine

  • Valanga travolge tre sciatori alpinisti vicino al Passo Salmurano, uno estratto vivo dalla neve

  • Melaverde in Valtellina alla scoperta dei sapori i montagna

Torna su
SondrioToday è in caricamento