rotate-mobile
l'incontro / Sondalo

Il prefetto in visita all'ospedale Morelli di Sondalo

L'incontro con il personale sanitario dopo quasi due anni di lavoro incessante per la pandemia

Il prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello, si è recato a Sondalo per "toccare con mano" la situazione in cui versa l'ospedale "Eugenio Morelli", alla luce dell'appello lanciato dai sindaci del Bormiese solo due settimane fa. La visita lungo la mattinata di oggi, venerdì 31 dicembre. Ad accompagnare il rappresentante di Roma il direttore generale di Asst Valtellina e Alto Lario, Tommaso Saporito, insieme ai primi cittadini di Sondalo, Ilaria Peraldini, di Valdidentro, Massimiliano Trabucchi, e di Valfurva Angelo Caciotto, in rappresentanza anche degli altri tre sindaci dell’Alta Valle.

Durante il sopralluogo "le autorità presenti hanno ringraziato tutti gli operatori del comparto sanità per l’imponente ed incessante opera messa in campo per contrastare e contenere la pandemia causata dal covid-19. Lo sforzo di costoro, che ormai perdura da quasi due anni, ha potuto, da un lato, fornire cure adeguate e tempestive a tutti coloro che hanno contratto il virus e, dall’altro, garantire la continuità dell’assistenza alle persone affette da altre patologie" si legge in una nota prefettizia.

prefetto sondalo 2-2

"Il prefetto ha in particolare manifestato la vicinanza e la solidarietà di tutte le Istituzioni a persone che non si sono mai risparmiate nel sacrificio quotidiano e nel rigoroso adempimento dei propri doveri, nonostante il rischio concreto di contagiarsi direttamente e malgrado l’affluenza massiccia di malati, che ha richiesto una risposta straordinaria".

Infine, "sono stati formulati gli auguri per le correnti festività e per il nuovo anno alle porte a tutti gli operatori sanitari e, tramite loro, ai degenti della struttura ospedaliera".

prefetto sondalo 3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto in visita all'ospedale Morelli di Sondalo

SondrioToday è in caricamento