Energia idroelettrica, per la provincia un ritorno gratuito del 100%

Grande soddisfazione per il presidente della Provincia di Sondrio, Elio Moretti: «La strada è quella giusta»

Con la legge regionale dei giorni scorsi che obbliga i concessionari di grandi derivazioni idroelettriche a cedere energia gratuita a Regione Lombardia da redistribuire sui territori dove insistono gli impianti, la provincia di Sondrio potrà godere di enormi benefici a sostegno dei servizi del proprio territorio. 

La condizione di provincia interamente montana consente alla provincia di Sondrio di avere un ritorno di energia gratuita sul territorio fino al 100%. 

«Accolgo - ha dichiarato Elio Moretti, presidente della provincia di Sondrio - con molto entusiasmo questo ulteriore traguardo raggiunto. Lo reputo un passo molto importante nel percorso di revisione della normativa riferita al settore dell’idroelettrico». 

«Già lo scorso anno - prosegue il presidente della provincia - un primo punto è stato fissato a livello nazionale con l’approvazione delle nuove disposizioni in materia, che rimandavano a successivi adempimenti regionali. Ed ora, un altro passo con la prima parte dell’iter regionale che prevede considerevoli benefici a favore della nostra provincia sul cui territorio sono presenti numerose derivazioni. Un buon lavoro è stato fatto e dell’altro ne resta da fare. La strada è quella giusta».  

«Posso solo ringraziare -  conclude Moretti - chi ha a cuore la situazione della nostra valle e contribuisce a rendere meno difficoltosa la vita in un territorio montano. Un particolare ringraziamento all’assessore regionale Massimo Sertori che, specialmente su questa partita, grazie anche alla sua passata esperienza di presidente della Provincia, ha svolto un lavoro straordinario per il raggiungimento di questi obiettivi, in costante collaborazione con la Provincia». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovata senza vita nell'Adda la donna di Buglio in Monte scomparsa domenica

  • Sondrio in lutto per la morte di Stefania Barcio

  • Fusine, si cerca nell'Adda una 50enne scomparsa da casa

  • Ore di apprensione a Chiavenna: si cerca la signora Paolina

  • In auto con la droga insieme al loro neonato di 5 mesi: denunciati due giovani di Sondalo

  • Corruzione e truffa aggravata, nei guai ex primario del Morelli di Sondalo

Torna su
SondrioToday è in caricamento