rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Buona notizia

Non verrà chiuso il punto nascite dell'ospedale di Gravedona

Anche se non raggiunge il numero minimo di nascituri richiesto da Regione Lombardia

Una buona notizia anche per le future mamme e papà della provincia di Sondrio, che spesso si avvalgono anche del presidio ospedaliero della località lariana: non chiuderà, infatti, il punto nascite del nosocomio di Gravedona.

Come riportano i colleghi di QuiComo, infatti, il Comitato Percorso Nascita di Regione Lombardia, che si è riunito a fine dicembre, ha dato parere negativo alla temuta ipotesi di chiusura. “Sono estremamente soddisfatto per la notizia che mi è stata comunicata dall’assessore Guido Bertolaso e dal direttore generale Giovanni Pavesi - spiega l’assessore regionale comasco Alessandro Fermi -. E’ stato riconosciuto che l’ospedale Meriggia Pelascini svolge una funzione di pubblica utilità nel contesto dell’emergenza e urgenza di cui beneficiano le donne in gravidanza in un territorio sprovvisto di presidi simili e in cui le comunicazioni su strada sono fortemente disagiate. Il Comitato percorso nascite ha valutato attentamente tutti gli aspetti della questione, che hanno alla fine soddisfatto i criteri di appropriatezza, sostenibilità e sicurezza, ritenuti quindi adeguati a proseguire l’attività di sala parto presso il presidio di Gravedona”.

I numeri

Nell’ultimo triennio il numero dei parti al Meriggia Pelascini di Gravedona si è mantenuto costante (pur non raggiungendo il minimo di 500 parti all’anno richiesto): 378 nel 2020, 372 nel 2021, 329 nel 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non verrà chiuso il punto nascite dell'ospedale di Gravedona

SondrioToday è in caricamento