La lezione di umanità di un giovane valtellinese dopo un incidente in autostrada

Leonardo ed il suo amico Matteo si sono fermati a soccorre una milanese dopo un incidente in autostrada. La malcapitata: «Mi hanno dato una grandissima lezione di umanità e fiducia nel prossimo». Ritrovati dopo un appello via social

L'auto incidentata

Ha cercato per due giorni i giovani che con coraggio ed umanità l'hanno supportata e protetta dopo un brutto incidente autostradale ed infine, dopo un appello social, li ha trovati. Protagonisti di questa storia a lieto fine una 38enne milanese e due giovani di ritorno dalle vacanze, di cui uno valtellinese.

«Nella notte tra venerdì 21 e sabato 22, mentre guidavo sulla A1 ho avuto un incidente di quelli brutterelli. Tamponata, spinta contro il guard rail, doppio testacoda e macchina ferma in direzione contraria al senso di marcia. Se me la sono cavata con molta paura, un collarino, e la necessità di una nuova auto, é stato soprattutto grazie all'intervento di 2 ragazzi di ritorno dalle loro vacanze che hanno visto la scena e si sono fermati a soccorrermi, chiamando polizia e ambulanza e assicurandosi nel frattempo che io e la mia macchina fossimo in sicurezza, dimostrando un cuore, coraggio e una lucidità non indifferenti. Hanno rallentato il traffico e mi hanno tenuto sveglia e calma fino all'arrivo di polizia e ambulanza. Uno in particolare si chiama Leonardo, studia fisica in Bicocca ed è originario della Valtellina. Del suo amico ricordo purtroppo solo che si chiamava Matteo. Mi piacerebbe ritrovarli per offrirgli una birretta, una cena o quel che vogliono, e ringraziarli di persona per avermi dato una grandissima lezione di umanità e fiducia nel prossimo» ha scritto la donna investita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed ecco che dopo 48 ore di battage sui social network le ricerche sono andate a buon fine: «Sono diventata virale e ho trovato Leonardo e Matteo. Grazie mille a tutti, un po' di più a loro. Felice io!!!» ha commentato radiosa la 38enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga, arrestati quattro insospettabili

  • Ecco l'autunno: freddo, neve e grandine in provincia di Sondrio

  • Coronavirus a scuola, una nuova classe in quarantena a Valfurva

  • Coronavirus, nuovo caso all'Alberti di Bormio: un'altra classe in quarantena

  • Coronavirus, crescono i casi di positività in Valtellina e Valchiavenna

  • Coronavirus, al Morelli ricoverati sopratutto anziani delle case di riposo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento