rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Una buona causa

Domani la Giornata nazionale Abio per sostenere i bambini in ospedale

I volontari della sezione sondriese dell'associazione saranno in piazza Garibaldi per farsi conoscere e raccogliere fondi per la loro attività

La Giornata Nazionale ABIO compie diciotto anni e l'associazione vuole festeggiare questo compleanno importante nel modo più semplice ma anche più significativo possibile: nelle piazze, portando le esperienze ed il sorriso dei volontari che desiderano continuare a prendersi cura dei bambini in ospedale.

Domani, sabato 24 settembre sarà possibile incontrare i volontari ABIO in tutte le città in cui è attivo il servizio di volontariato, farsi raccontare cosa concretamente fanno per accogliere e supportare chi vive l’esperienza difficile dell’ospedalizzazione pediatrica, per renderla davvero all’altezza dei bambini. Sarà inoltre possibile sostenerli, tramite un’offerta, ricevendo un cestino di ottime pere: il simbolo della Giornata.

A Sondrio, dove l'associazione Abio è attiva dal 1996 l'appuntamento è fissato in piazza Garibaldi. Chi non potrà essere fisicamente in piazza, potrà conoscere e sostenere ABIO sul sito www.giornatanazionaleabio.org. Fino al 30 settembre si potranno incontrare virtualmente i volontari ABIO, ascoltare le loro testimonianze, scoprire le attività #ABIOadistanza, realizzate in questi mesi per tenere compagnia ai bambini e alle loro famiglie negli ospedali e ancora attive dove non è possibile ad oggi prestare.  Inoltre, sarà possibile prenotare le pere ABIO e scegliere a quale Associazione ABIO destinare la propria donazione, ricevendo direttamente a casa una confezione contenente due cestini di pere. 

Il ricavato verrà utilizzato dalle Associazioni ABIO per organizzare nuovi corsi di formazione rivolti a chi già svolge servizio e a chi desidera diventare volontario. Solo con la formazione, infatti, è possibile garantire una presenza attenta, efficace e qualificata, in modo che ABIO possa continuare a realizzare il suo prezioso servizio in ospedale.

"Per i bambini, i genitori ed i volontari questi anni di pandemia sono stati molto difficili e tristi, il covid ha impedito la nostra presenza in reparto anche se i progetti di sostegno e accoglienza forniti dalla nostra associazione hanno continuato a distanza. - ha spiegato Sofia Presazzi, presidente della sezione sondriese di Abio - Finalmente ora possiamo rientrare  in reparto a fianco dei bambini, ma abbiamo bisogno di nuovi volontari; la pandemia ha causato una forte diminuzione del numero di volontari ed ora, purtroppo, la nostra associazione può contare su solo 12 volontari attivi. L'evento della Giornata Nazionale Abio di cui sopra offre l'opportunità di farci conoscere e raccontare la gioia e il piacere di far parte di una associazione di volontariato". 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'associazione al numero di telefino 3927264582 o all'indirizzo e-mail: abiosondrio.osp@gmail.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domani la Giornata nazionale Abio per sostenere i bambini in ospedale

SondrioToday è in caricamento