menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata contro la violenza sulle donne, dalle Soroptimist Sondrio la campagna “Orange the world”

La presidente Soroptimist International Sondrio, Lucica Bianchi: «Necessario un cambiamento culturale teso alla cultura della non discriminazione di genere. Abbiamo tutti il dovere morale di smuovere le coscienze in favore della parità di genere; silenzio e indifferenza sono pericolosi alleati della violenza»

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Soroptimist International Club Sondrio conferma il proprio convinto impegno per la lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza contro le donne, in linea con principi e i valori che stanno alla base dell'Organizzazione mondiale delle donne, quale Soroptimist.

Come negli anni precedenti, il colore arancione sarà il filo conduttore che unirà le iniziative e gli eventi realizzati nel quadro della campagna. L’iniziativa “Orange the world” verrà condivisa sul sito e social network di Soroptimist Sondrio, per il periodo che prende l’avvio il 25 novembre e che terminerà il 10 dicembre, Giornata Internazionale dei Diritti Umani, nonché il Soroptimist International Day.

Soroptimist International è attivamente impegnata nella promozione dell’uguaglianza di genere e dei diritti delle donne, sia sul piano diplomatico che della cooperazione allo sviluppo. Ogni anno, anche grazie al contributo attivo dell’Organizzazione Soroptimist, vengono adottate importanti risoluzioni sui dei diritti delle donne e, in particolare, sulla lotta alla violenza nei loro confronti.

La promozione dell’uguaglianza di genere e dell’empowerment delle donne continua ad essere una priorità trasversale di tutti i progetti di cooperazione, in aggiunta alle iniziative specifiche dedicate a donne, ragazze e minori.

«Dobbiamo sempre affermare il nostro impegno per la difesa dei diritti delle donne e dire un forte NO alla violenza sulle donne. È importante che le donne sappiano che non sono sole, che c’è una rete anti violenza presente nel nostro territorio provinciale costituita da operatori professionalmente preparati e competenti; che vicine a loro c’è la comunità cittadina, la società civile che vuole sostenerle e camminare insieme a loro per una società più giusta. È necessario un cambiamento culturale teso alla cultura della non discriminazione di genere, solo così potremo fare prevenzione e dire NO alla violenza. Abbiamo tutti noi il dovere morale di smuovere le coscienze in favore della parità di genere; silenzio e indifferenza sono pericolosi alleati della violenza", ha dichiarato la Presidente Soroptimist International Sondrio, biennio 2020/2022, Lucica Bianchi.

Soroptimist International Italia, Club Sondrio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento