rotate-mobile
Attualità Livigno

Una nuova gestione dei boschi di Livigno

Firmato l'accordo tra Comune e Consorzio Forestale. L'assessore Pedrana: "Intesa che faciliterà l'accesso a fondi regionali e permetterà l'esecuzione di interventi significativi sul territorio"

Cambia la gestione dei boschi a Livigno. Il Comune ha stipulato un accordo con il Consorzio Forestale per una gestione più efficiente e sostenibile del territorio. L'intesa, approvata dal Consiglio Comunale il 30 aprile, "rappresenta un grande aiuto per il Comune di Livigno perchè faciliterà l'accesso a fondi regionali e permetterà l'esecuzione di interventi significativi sul territorio, in particolare per quanto riguarda la gestione delle aree boschive", come sottolinea Christian Pedrana, assessore a Ambiente, Territorio e Agricoltura. Tra le misure previste dall'accordo, una garanzia di intervento da parte del Consorzio per un valore di 25 mila euro e una fornitura minima di cippato di 200 metri cubi, utile per la centrale termica di Plaza Placheda, "misure che contribuiranno a migliorare la qualità del patrimonio boschivo e a renderlo più fruibile dalla cittadinanza", aggiunge Pedrana.

L'Amministrazione Comunale ci tiene a precisare che l'accordo con il Consorzio Forestale non comporterà alcun cambiamento per quanto riguarda il recupero della legna e la pulizia dei boschi da parte dei cittadini. Le modalità di richiesta rimangono invariate, con la presentazione della domanda all'Ufficio Polizia Locale. "Il nostro obiettivo è sempre quello di mantenere un equilibrio tra la tutela del patrimonio naturale e le esigenze della nostra comunità - conclude l'assessore livignasco - La collaborazione con il Consorzio Forestale ci permetterà di raggiungere questo obiettivo in modo più efficace e sostenibile."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova gestione dei boschi di Livigno

SondrioToday è in caricamento