Venerdì, 19 Luglio 2024
Tra passato e futuro

Un gemellaggio lungo 60 anni: vertici cittadini e studenti dell'Itis di Sondrio in visita a Sindelfingen

La delegazione valtellinese ha effettuato una tappa, nel viaggio d'andata, anche a Sciaffusa

La tre giorni in Germania della delegazione sondriese, guidata dal vice sindaco Barbara Dell'Erba e dall'assessore agli eventi, alle attività produttive e ai gemellaggi Francesca Canovi, iniziata lunedì, si è conclusa ieri con la serata del gemellaggio, alla presenza del sindaco di Sindelfingen, Berndt Vöhringer, e del console generale d'Italia Massimiliano Lagi. Il viaggio, al quale ha preso parte una classe dell'Itis Mattei di Sondrio, interamente finanziato da un bando europeo, è stato organizzato nell'ambito delle celebrazioni per il sessantesimo anniversario del gemellaggio. Una visita ricambiata dopo che Sondrio, nel novembre scorso, aveva accolto gli amici tedeschi mostrando loro le bellezze della città e facendo assaggiare le specialità enogastronomiche locali. La serata, così come era avvenuto a Sondrio, è stata l'occasione per ripercorrere le tappe di un rapporto che si è concretizzato in importanti iniziative, quali appunto gli scambi tra studenti. 

Attenzione ai giovani

La presenza degli studenti è una costante del gemellaggio fra le due città che, negli anni, ha consentito a tanti ragazzi sondriesi di partecipare a scambi con i pari età tedeschi e che, nelle intenzioni dell'amministrazione comunale, potrebbe sviluppare iniziative di formazione e di alternanza scuola lavoro tra Italia e Germania. Nei pressi di Sindelfingen, infatti, è ubicata la sede della Mercedes Benz che gli studenti hanno visitato ieri mattina, mentre nel pomeriggio sono stati accolti alla Gottlieb Daimler Schule dove hanno partecipato a un workshop pratico sulla costruzione di una turbina eolica a energia solare.

Gli studenti dell'Itis Mattei alla sede della Mercedes Benz

Alla vigilia della partenza per Sondrio, il vice sindaco Dell'Erba ha commentato così il viaggio: "È stato come sempre piacevole ritrovarsi e confrontarsi sulle problematiche comuni alla due città. La visita ci ha aiutato a comprendere l'azione dell'amministrazione di Sindelfingen: ne abbiamo tratto indicazioni interessanti in un confronto che è sempre molto stimolante trattandosi di due realtà che hanno molte affinità". "Come avevamo programmato a novembre - aggiunge l'assessore Canovi - in questi giorni abbiamo approfondito la tematica dell'alternanza scuola lavoro per offrire ai nostri ragazzi l'opportunità di vivere la realtà delle aziende tedesche. È un progetto al quale teniamo molto e che vorremmo realizzare nei prossimi anni".

Oggi il viaggio di ritorno  in pullman per la delegazione sondriese, di cui fanno parte anche alcuni alpini del gruppo di Ponchiera, che lunedì, all'andata, aveva fatto tappa a Sciaffusa, capoluogo dell'omonimo cantone svizzero, situato quasi al confine con la Germania, città gemellata con Sindelfingen. Il presidente del consiglio cittadino Peter Neukom aveva ricevuto il vice sindaco Dell'Erba e l'assessore Canovi.

Il presidente del consiglio cittadino di Sciaffusa Peter Neukom con Barbara Dell'Erba e Francesca Canovi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un gemellaggio lungo 60 anni: vertici cittadini e studenti dell'Itis di Sondrio in visita a Sindelfingen
SondrioToday è in caricamento