menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio, frana a Fracaiolo: due famiglie non possono rientrare a casa

Il distacco di materiale da una parete terrazzata privata avvenuto stamattina all'alba fortunatamente non ha causato danni

Sono due le famiglie, sette persone in tutto, che non potranno fare rientro nelle proprie abitazioni fino a quando i tecnici non avranno completato le verifiche sul versante dal quale questa mattina all'alba, poco dopo le cinque, in via Fracaiolo, da una parete terrazzata privata, si sono staccati cinquanta metri cubi di materiale terroso e roccioso. Lo smottamento è finito nel Malleretto sottostante senza provocare danni né alle persone né alle case. 

«Fortunatamente il piccolo distacco non ha causato problemi alle persone né alle loro abitazioni, e questo è l'importante - sottolinea il sindaco Marco Scaramellini, giunto sul posto insieme all'assessore alla Protezione civile Lorena Rossatti e ai tecnici comunali -. Valuteremo gli interventi che dovranno essere effettuati per la messa in sicurezza della parete e ci attiveremo per chiedere un intervento di Regione Lombardia».

In un primo momento, subito dopo l'intervento dei Vigili del fuoco, che erano stati allertati dai cittadini, alla presenza degli amministratori, dei tecnici e dei volontari della Protezione civile, era stata disposta in via precauzionale l'evacuazione di circa quaranta persone che vivono nelle abitazioni situate a valle della zona interessata dallo smottamento. Dieci nuclei familiari erano stati accolti da un albergo mentre gli altri dieci avevano trovato ospitalità da parenti e amici. Già in tarda mattinata, al termine dei controlli, i cittadini sono stati autorizzati a fare rientro nelle loro case, con la sola eccezione di sette, i componenti di due famiglie. 

«Come Amministrazione comunale ci siamo subito attivati per dare sostegno ai cittadini e per limitare i disagi - afferma l'assessore Rossatti che li ha raggiunti in albergo -: soltanto due famiglie per motivi di sicurezza dovranno rimanere fuori casa ma contiamo di risolvere la situazione a breve».

La strada comunale per Ponchiera è rimasta chiusa per due ore nell'immediatezza dell'intervento e dei controlli per poi essere riaperta al transito

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento