menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riparte l'estate sondriese tra vino di qualità e tanto shopping

Da giovedì 9 luglio al 27 agosto saranno promosse tante iniziative per rendere più vive le serate in città.

L'Associazione Mandamentale di Sondrio in collaborazione con il consorzio di Tutela Vini di Valtellina e con il supporto del Comune di Sondrio, ha creato un ricco programma di iniziative estive che saranno eseguite rispettando le misure per la prevenzione e la gestione dell'emergenza Covid. Si tratta della rivisitazione del tradizionale appuntamento del giovedì sera con "Sondrio è..estate" degli scorsi anni. E'stato necessario rinnovare questo appuntamento modificandolo e ridimensionandolo per poter rispettare le nuove normative in vigore a causa dell'emergenza sanitaria.

Tutti i giovedì sera, a partire dal 9 luglio sino al 27 agosto 2020, dalle ore 20.30 alle 23.30, i negozi del centro città resteranno aperti con la possibilità di collocare all'esterno dell'esercizio un piano d'appoggio, senza nessun costo, per poter esporre creazioni artistiche per rendere ancora più invitante l'ingresso.

Grazie alla collaborazione con Consorzio Tutela Vini di Valtellina, dalle 18 alle 23, nei bar del centro che aderiscono all'iniziativa sarà possibile gustare Vini di Valtellina e prodotti del territorio.                                                                                                                                       Nelle serate del 9 e 23 luglio e del 6 agosto, sempre dalle 18 alle 23, i 15 pubblici esercizi ospiteranno ognuno una casa vinicola del territorio con il rispettivo produttore di vino, che ne spiegherà le principali caratteristiche. Al vino saranno abbinati menù realizzati con prodotti autoctoni. E' consigliata la prenotazione per queste serate siccome sarà consentito soltanto il posto seduti al tavolo.

Sabato 1 agosto ci sarà un apertura eccezionale dei negozi, fino a mezzanotte, per dare la possibilità di sfruttare anche l'intera serata per fare i propri acquisti nella prima giornata di saldi estivi.

«L’Associazione Mandamentale di Sondrio – spiega la presidente Manuela Giambelli – ha raccolto le varie proposte degli operatori del centro storico che, nel rispetto delle norme in tema di emergenza sanitaria, hanno manifestato la volontà di realizzare nel periodo estivo alcune iniziative. Ne è nato un bel programma per vivacizzare la città, e nello stesso tempo movimentare lo shopping, anche proponendo particolari sconti. Siamo felici per lo spirito propositivo che gli operatori continuano a manifestare, nel desiderio di rendere Sondrio più accogliente. La manifestazione è accompagnata da una campagna pubblicitaria e ciascun esercizio sarà identificabile grazie alla locandina appositamente realizzata ed esposta nelle vetrine». 


«La partecipazione del Consorzio Vini al programma di iniziative estive del capoluogo – dichiara il presidente Aldo Rainoldi – si inserisce in un rapporto di collaborazione sempre più consolidato con la città di Sondrio in un’ottica progettuale di ampio respiro, con il vino che si propone come catalizzatore, punto di forza e veicolo dell’attrattività del nostro territorio, meritevole di essere apprezzato nelle sue molteplici sfaccettature – paesaggistiche, storiche, artistico-culturali – che l’enogastronomia può aiutare a scoprire». A


«Ringraziamo i commercianti per il loro impegno ad animare le serate estive anche quest’anno, nonostante le difficoltà e le misure di sicurezza anti Covid: in questa fase il loro attivismo è fondamentale per accompagnare la ripartenza. Con piacere sosteniamo i loro sforzi, nell’auspicio che queste serate rappresentino un piacevole svago per i sondriesi e un richiamo per i turisti e per chi risiede in altre zone della provincia» afferma Francesca Canovi, assessore alle Attività produttive ed Eventi del Comune di Sondrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento