menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ll’appuntato scelto Colombi Lorenzo con il suo encomio

Ll’appuntato scelto Colombi Lorenzo con il suo encomio

Bema, premiato il carabiniere che salvò l'automobilista schiacciato da un masso franato

Il riconoscimento all’appuntato scelto Colombi Lorenzo per il suo coraggioso intervento. Le foto della tragedia sfiorata

Erano le ore 18 circa dello scorso 2 settembre quando a Morbegno, in località Val Cavra, delle rocce si staccarono dal costone e precipitarono sulla Strada Provinciale 8 che conduce a Bema. Una di queste, di rilevanti dimensioni, colpì in pieno un’alfa romeo che stava transitando in quel momento, condotta da un 55enne del posto.

L’uomo, comprensibilmente sotto shock per l’evento, non riusciva ad uscire dall’auto. Per sua fortuna, poco dopo il distacco del masso, l’appuntato scelto Q.S. dei Carabinieri Colombi Lorenzo, originario di Bema ma in servizio presso la Stazione CC di Novate Mezzola, in quel momento libero dal servizio, transitava sulla provinciale e, nonostante la situazione fosse di evidente pericolo per il possibile distacco di ulteriori rocce e massi, non esitò a lanciarsi verso l’auto per prestare soccorso. 

Il lato guida era quasi completamente schiacciato mentre la portiera lato passeggero non si apriva per lo schiacciamento del telaio dall’auto.  Ma l’Appuntato non si lasciò scoraggiare e riuscì a forzare la portiera ed aprirla abbastanza per afferrare il malcapitato ed estrarlo dall’auto schiacciata. 

Per il lodevole comportamento, lo sprezzo del pericolo e l’efficace intervento d’iniziativa, effettuato libero dal servizio, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Sondrio, Col. Emanuele De Ciuceis, individualmente e nel pieno rispetto delle norme tese al contenimento della diffusione del covid-19, ha consegnato al militare un encomio del Generale Comandante la Legione Carabinieri Lombardia il quale ha evidenziato come, con “spiccata iniziativa e ferma determinazione”, l’Appuntato sia riuscito a liberare l’uomo ed estrarlo dall’abitacolo, “scongiurando più gravi conseguenze”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Chiuro in lutto, il covid si è preso don Attilio Bianchi

Attualità

Bambini, apre a Sondrio il negozio di giocattoli "Città del sole"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento