rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
il bando 2022

Da Pro Valtellina 370mila euro per le associazioni del territorio

Premiati dalla fondazione di comunità la Pasticceria etica Sondrio, il centro per servizi alla persona di Grosotto, la Parrocchia di Sondrio per il restauro dell'organo e la cooperativa sociale Nicolò Rusca per "La cultura rinasce (e passa in Valtellina)"

Nei giorni scorsi Fondazione Cariplo ha premiato quattro progetti emblematici minori, azioni significative con una ricaduta sull'intero territorio provinciale, fra educazione, arte e servizi alla persona: enti e associazioni si sono fatti interpreti dei bisogni del territorio e hanno trovato l'attenzione che meritano.

Sono stati assegnati quattro contributi ad altrettanti organismi che operano in provincia di Sondrio per un totale di 370 mila euro: 110 mila all'Impresa sociale Buona visione per il progetto "Pasticceria etica Sondrio"; 105 mila al Comune di Grosotto per la realizzazione del nuovo Centro per servizi alla persona; 80 mila alla Parrocchia Santi Gervasio e Protasio di Sondrio per il restauro dell'organo della Collegiata; 75 mila euro alla cooperativa sociale Nicolò Rusca per il progetto "La cultura rinasce (e passa in Valtellina)".

"Come sempre il territorio provinciale si distingue nella definizione di progetti di alto livello - sottolinea il presidente della Fondazione Pro Valtellina Marco Dell'Acqua -, che con Fondazione Cariplo abbiamo valutato in maniera positiva. Sono progetti emblematici in quanto finalizzati a migliorare il contesto provinciale nei diversi ambiti per favorire la crescita della comunità. L'impegno nell'individuare azioni significative, sostenibili nel tempo, da parte di enti e associazioni locali è esemplare: per il tramite di queste realtà come enti filantropici possiamo fornire risposte efficaci ai bisogni del territorio, da quelli manifesti ad altri ancora inespressi. Una spinta importante che ci auguriamo possa accompagnare la ripresa e stimolare nuove iniziative?.

I progetti

La "Pasticceria etica Sondrio", inserita nel più ampio progetto dell'Albergo etico in corso di realizzazione nella "Casa Padilla", nel centro cittadino, prevede l'inclusione lavorativa di giovani  con fragilità, temporanee o permanenti, in sinergia con enti e associazioni e attraverso il coinvolgimento di altre realtà imprenditoriali. Un percorso di crescita verso l'autonomia per aumentare le opportunità occupazionali dei ragazzi basato su un patto formativo con le famiglie. 

A Grosotto, per iniziativa del Comune, nascerà un Centro per la cultura, l'aggregazione e l'inclusione sociale che ha quale obiettivo la promozione di una comunità coesa e solidale: alla mensa scolastica e all'asilo nido, i servizi più strettamente necessari, si aggiungeranno alloggi per l'housing sociale e spazi per valorizzare il patrimonio culturale.

Nella Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio di Sondrio da oltre un secolo risuonano le note dell'organo Mascioni che oggi necessita di un intervento radicale di restauro: il progetto promosso dalla Parrocchia consentirà di riportarlo nelle migliori condizioni di efficienza e integrità.

La cooperativa Rusca, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio, l'istituto comprensivo "Paesi Orobici" di Sondrio e l'Istituto Alberti di Bormio, ha elaborato un progetto che integra cultura, arte e formazione per favorire la consapevolezza dell'identità culturale attraverso la conoscenza e la valorizzazione dei beni storici  e artistici e delle tradizioni del territorio. Un ciclo di incontri e di eventi, ospitati all'interno di significativi luoghi di cultura, per stimolare la partecipazione attiva degli studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Pro Valtellina 370mila euro per le associazioni del territorio

SondrioToday è in caricamento