rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Edizione limitata

Le specie protette del Parco dello Stelvio impreziosiscono le bottiglie di Levissima

L'azienda valtellinese realizzerà etichette in limited edition con un QR Code grazie al quale sarà possibile reperire informazioni sugli abitanti dell'area naturale protetta. Il progetto, che punta a sensibilizzare sui temi dell'ambiente e della biodiversità è promosso in collaborazione anche con Trudi

Dal lupo al gufo reale, passando per la lepre bianca e la marmotta, sino alla volpe e allo scoiattolo rosso: gli animali rappresentativi delle specie protette del Parco Nazionale dello Stelvio sono il cuore del progetto di Levissima in collaborazione con Trudi e il Parco stesso per sensibilizzare sull’urgenza di salvaguardare la biodiversità di una delle riserve naturali tra le più importanti d’Europa, ai cui margini sgorga l’acqua minerale Levissima. Questi animali, 6 specie selezionate tra tutte le specie del Parco, sono i protagonisti di una edizione speciale di Levissima Issima, con la missione di insegnare ai bambini l’importanza di prendersi cura di tutte le forme di vita.

La tutela dell’ambiente e della natura, dallo scorso febbraio, peraltro, sono tra i principi fondamentali sanciti dalla Carta Costituzionale italiana. L’Italia, infatti, grazie alla sua storia geologica, geografica e socioculturale, nonché grazie alla sua posizione centrale nel bacino del Mediterraneo ospita circa la metà delle specie vegetali e circa un terzo di tutte le specie animali attualmente presenti in Europa.

Tra le aree naturali protette, il Parco Nazionale dello Stelvio, situato tra Trentino-Alto Adige e Lombardia, è una delle più grandi situate in Italia ed Europa. Il Parco è una regione attenta alla sostenibilità in cui uomo e natura vivono in armonia dal 1935, quando è stato istituito con l’intento di sostenere la conservazione degli ecosistemi, la protezione degli animali, delle piante e dei loro habitat.

La collezione

La riserva naturale ospita una parte della fauna selvatica più rara delle Alpi, rappresentata dai protagonisti della nuova collezione di Issima, attraverso la quale il brand sostiene le attività e i progetti di ricerca del Parco Nazionale dello Stelvio con l’obiettivo comune di salvaguardare e promuovere l’educazione alla biodiversità per i più piccoli, oltre che sostenere un uso innovativo e rispettoso delle risorse naturali.

498B4_STEFANO ANDRETTA-2

Infatti, grazie alla limited edition Issima in partnership con Trudi e il Parco dello Stelvio, Levissima dà la possibilità a bambini e genitori di immergersi nell’affascinante mondo di alcune delle sue specie protette e scoprire le misure adottate dai naturalisti del Parco per la protezione degli habitat delle specie protette. Infatti, grazie ad un QR code presente su ciascuna bottiglia, è possibile accedere alle informazioni sugli animali, sulle attività del Parco, a schede illustrative e a un gioco per stimolare l’apprendimento delle caratteristiche e dell’importanza di ciascun animale, nonché il bisogno della sua tutela. Inoltre, verrà lanciato un nuovo set di peluche Trudi in collaborazione con Levissima dedicati ad alcune delle specie protette del Parco dello Stelvio e realizzati con un’imbottitura in 100% plastica riciclata nell’ottica di proteggere e salvaguardare ancora di più il pianeta e incentivare il processo di riciclo.

La biodiversità

Da sempre, però, il brand, non solo si impegna in azioni di ricerca e sensibilizzazione, ma dà un vero e proprio contributo di valore con attività di restituzione al territorio e alle specie che lo abitano. In particolare, il corrispettivo versato da Levissima al Parco Nazionale dello Stelvio per questo specifico progetto, aiuta l’ecosistema a mantenere i suoi equilibri vitali: il Parco Nazionale dello Stelvio, infatti, destinerà il corrispettivo ricevuto per il finanziamento delle sue attività istituzionali, tra cui l’attribuzione di borse di studio per contribuire alla ricerca sulla biodiversità di due specie protette del Parco Nazionale dello Stelvio, il lupo e il gipeto.

Il tema della biodiversità, pertanto, sta assumendo sempre più una centralità, in ogni ordine e grado della società odierna. Per Levissima è un pilastro della sua missione e della sua comunicazione così come la tutela dell’ambiente. Questa collaborazione, infatti, si inserisce nell’ambito di Regeneration, il progetto del brand che nasce dalle origini del marchio, in Valtellina e alle pendici del Parco Nazionale dello Stelvio, con cui l’azienda si propone di contribuire alla creazione di un mondo in cui le risorse naturali vengono utilizzate in modo condiviso e responsabile per creare insieme un impatto positivo, promuovendo stili di vita sostenibili e progetti orientati a ridurre l’impronta ecologica della plastica. 

299B4_DIEGO MONSORNO-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le specie protette del Parco dello Stelvio impreziosiscono le bottiglie di Levissima

SondrioToday è in caricamento