Attualità

Sondrio, Mossini dedica una piazzetta a don Giuseppe Acquistapace

Amministrazione comunale, Parrocchia e residenti uniti per ricordare una figura che ha lasciato il segno nella frazione

Un lavoro a più mani che ha unito i residenti e l'Amministrazione comunale nel ricordo di don Giuseppe Acquistapace, parroco di Mossini per trent'anni: nella mattinata di domenica si è svolta la cerimonia per l'intitolazione della piazzetta e il posizionamento della stele nel venticinquesimo della morte. Un religioso e un uomo che ha lasciato il segno nella frazione: un prete all'avanguardia, tenace e sempre presente per la sua gente, che ha promosso numerose iniziative e che, soprattutto, è stato in grado di costruire uno spirito di comunità. Dopo la benedizione di don Maurizio Divitini, parroco della Comunità pastorale San Bartolomeo, è toccato al sindaco Marco Scaramellini scoprire la targa della piazzetta. Con lui gli assessori Barbara Dell'Erba, Andrea Massera e Lorena Rossatti e il consigliere Domenico Mariconda.

La piazzetta Don Giuseppe Acquistapace è stata riqualificata dall'Amministrazione comunale con il contributo dei residenti. Alcuni volontari hanno tinteggiato la ringhiera e la Parrocchia ha realizzato il monumento: un sasso in serpentino della Valmalenco con un medaglione in bronzo che lo raffigura di profilo e, nella parte sottostante, una scritta che riproduce un pensiero di don Giuseppe: ?La vita è un dono bello e prezioso da consumare. Oltre la tua terra e la tua valle c'è gente che attende la fiamma del tuo amore?. Il Comune ha reso la piazzetta bella e accogliente sistemando le aiuole, installando le panchine, realizzando la pedana per i disabili e una nuova staccionata.

Nell'occasione, le comunità di Mossini e S. Anna hanno ricordato padre Gianni Nobili, grande amico di don Giuseppe, scomparso nel 2016.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, Mossini dedica una piazzetta a don Giuseppe Acquistapace

SondrioToday è in caricamento