rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Creatività ed estro / Morbegno

"Dall'Inferno al Paradiso", la sfilata di fine anno degli studenti dell'istituto Saraceno-Romegialli di Morbegno

Grande successo per la sfilata dei capi firmati e  realizzati dagli studenti dell' Istituto Saraceno-Romegialli indirizzo Produzioni tessili  

Sabato 21 Maggio, presso l'auditorium S. Antonio di Morbegno è andata in scena la tradizionale sfilata di fine anno dell' Istituto Saraceno-Romegialli che, causa COVID, mancava dalla città del Bitto da ben due anni. Ad ispirare la vena creativa degli studenti dell'indirizzo produzioni tessili dell'istituto morbegnese è stata La Divina Commedia (dall'Inferno al Paradiso, il titolo della sfilata) in concomitanza con le celebrazioni per il settecentesimo anniversario della scomparsa del “sommo Poeta”.

I giovani hanno espresso la loro creatività e il loro estro rielaborando sapientemente i cantici del poema dantesco attraverso il rifacimento degli abiti in chiave moderna. I capi, cuciti a mano e su misura, rappresentano l'artigianalità tessile e sono stati realizzati nei laboratori scolastici con l'ausilio e la supervisione delle docenti di indirizzo, le professoresse Maria Immacolata Capalbo,  Rosalba Patruno e Veronica Bertolini.  Gli allievi nel progettare il proprio outift hanno seguito tre filoni principali: i quattro elementi naturali (Terra, Fuoco, Aria e Vento) i sette Vizi Capitali (Lussuria, Gola, Avarizia, Accidia, Ira, Invidia, Superbia) e la bestialità dell’uomo, il quale privo dell’amore di Dio e della pietà giunge a compiere atti dissennati.

La sfilata, intervallata da balli e coreografie coordinate dalla professoressassa Maria Luisa Silipo, ha visto l'eccezionale partecipazione dell'Artista Deborah Maria Manoni che ha emozionato la platea, omaggiandola con un  assolo, di cui ha curato personalmente le coreografie, reiterpretando attraverso la Danza, il Paradiso dantesco.

Gilet di montagna, valorizzare le attività di montagna e il territorio valtellinese attraverso l'abbigliamento 

La seconda parte della sfilata ha visto protagonista il progetto I vestiti delle storie - Gilet di Montagna, attraverso la creazione di gilet per rappresentare le attività di montagna, reinterpretati dagli studenti della 4APTS sotto la supervisione dalla prof.ssa Rosalba Patruno. Il progetto nasce da una forte collaborazione con il Consorzio Solco di Sondrio dentro il progetto Informagiovani di Montagna, al fine di far conoscere e valorizzare le attività di montagna e il territorio valtellinese, attraverso l'abbigliamento.

Elisa Vola vince il concorso Antico Gelso - Balgera

La serata si è conclusa con la premiazione della studentessa Elisa Vola, vincitrice del concorso Antico Gelso-Balgera e l'indossaggio di alcuni abiti delle ditte con cui l'Istituto collabora durante gli stage formativi. La tradizionale sfilata di fine anno ha regalato moltissime emozioni a una platea calda e numerosa e una vetrina di tutto rispetto ai ragazzi che hanno così potuto riscoprire la voglia di partecipare e condividere progetti stimolanti dopo due anni di pandemia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dall'Inferno al Paradiso", la sfilata di fine anno degli studenti dell'istituto Saraceno-Romegialli di Morbegno

SondrioToday è in caricamento