rotate-mobile
il riconoscimento

"Cuore di Valtellina", un premio alla video candidatura a comunità europea dello sport

Sondrio, Albosaggia e la Valmalenco attendono il responso dei commissari di Aces Europe

"Cuore di Valtellina", la partnership tra Sondrio, Albosaggia e l'Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco costituita per la candidatura a Comunità europea dello sport nel 2024, ha ottenuto un primo, significativo successo, aggiudicandosi il premio "Turismo sportivo" nell'ambito della seconda edizione dell'Aces International Video Awards. Il contest organizzato da Aces Italia, emanazione nazionale della Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport, a Macerata, ha visto la partecipazione di 18 comuni di otto nazioni in tre continenti.

Nella città marchigiana, Città europea dello sport, nell'ambito dell'Overtime Festival, sono stati premiati i video che meglio hanno interpretato e divulgato i valori dello sport attraverso la forza espressiva delle immagini. Il filmato, che ha immortalato atleti e appassionati sulle piste da sci, sui sentieri e nelle acque valtellinesi, ha colpito i giurati che gli hanno assegnato l'importante riconoscimento.

"È un successo che come Comuni di Sondrio, di Albosaggia e dell'Unione della Valmalenco, con il sindaco Graziano Murada e la presidente Renata Petrella, condividiamo con tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del video per il dossier della candidatura - sottolinea l'assessore al Turismo e allo Sport Michele Diasio -. L'auspicio è che questo sia soltanto l'inizio, lo prendiamo come un buon segno: il nostro obiettivo è diventare Comunità europea dello sport per valorizzare l'offerta sportiva del nostro territorio e promuoverla in tutta Europa attraverso il prestigioso marchio. Il "Cuore di Valtellina" sta a significare come in nessun'altra area in provincia di Sondrio si possa praticare una così ampia varietà di discipline sportive".

Il dossier

Nel dossier di candidatura l'area, definita "una palestra a cielo aperto per tutte le stagioni", presenta la sua straordinaria offerta tra sport e natura che consente agli appassionati di praticare numerose discipline, sia in estate che in inverno, all'aperto e al chiuso. Nello scorso mese di giugno, i commissari di Aces Europe avevano trascorso tre giorni in valle per i sopralluoghi, valutando gli investimenti già effettuati, le iniziative promosse e i progetti che verranno realizzati, apprezzando il coraggio di alcune scelte e l'attenzione nei confronti delle persone con disabilità. Ai voti espressi dai commissari, sulla base del dossier di candidatura e dei sopralluoghi effettuati, si aggiungerà un'ulteriore valutazione da parte del board di Aces Europe che si riunirà a Bruxelles.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cuore di Valtellina", un premio alla video candidatura a comunità europea dello sport

SondrioToday è in caricamento