Coronavirus

Covid, da mezzanotte i lombardi 40enni possono prenotare il vaccino

Dal 20 maggio via libera agli over 40. Iniezioni dai primi di giugno

Via dalla mezzanotte. Da domani, giovedì 20 maggio, in Lombardia possono prenotare il vaccino anti covid donne e uomini nella fascia d'età 40-49 anni. Su una popolazione target di 1 milione e 200mila cittadini, dal Pirellone si aspettano una partecipazione di circa il 70% dei coinvolti e quindi 850mila appuntamenti da gestire. 

Le iniezioni - agli over 40 dovrebbe essere riservato Pfizer o Moderna - dovrebbero iniziare dai primi di giugno e poi proseguire in base alla disponibilità di dosi, sempre condizionata dagli approvvigionamenti della macchina statale guidata dal coordinatore nazionale per la campagna vaccinale, il generale Paolo Francesco Figliuolo. Per ora la Lombardia viaggia a 85mila somministrazioni al giorno, ma la speranza è di salire a 120mila, che è comunque inferiore alla capacità massima degli hub lombardi, che possono arrivare fino a 140mila. 

"Con queste dosi, finiamo il 30 agosto"

Le date per i vaccini e come prenotare

Dalla regione hanno comunque già stilato il calendario completo con le prenotazioni per tutti i lombardi ancora non coinvolti nella campagna vaccinale. Dopo gli over 40, la settimana successiva, il 27 maggio, toccherà agli over 30 prenotare la propria dose - circa 660mila donne e uomini -, quindi dal 2 giugno via libera anche ai ragazzi tra i 16 e i 29 anni, per una platea di 845mila giovani. 

I metodi per prenotare sono sempre gli stessi. Per iscriversi sul sito di Poste - qui il link - sarà sufficiente avere il numero della tessera sanitaria e un cellulare. Sarà anche possibile prenotare da cell center al numero 800894545 o dal Postamat: per farlo basterà raggiungere uno degli sportelli Atm presenti sul territorio, premere il tasto 6 e inserire la tessera sanitaria. Inoltre sarà anche possibile rivolgersi ai portalettere a domicilio e prendere appuntamento con il loro aiuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, da mezzanotte i lombardi 40enni possono prenotare il vaccino

SondrioToday è in caricamento