rotate-mobile
i dati

Vaccino covid, la Lombardia supera le 91 mila somministrazioni al giorno

I dati dell'ultima settimana: vaccini, prenotazioni, fasce d'età. A che punto è la provincia di Sondrio

Martedì 7 dicembre, per la seconda giornata consecutiva, in Lombardia sono state superate le 91 mila somministrazioni giornaliere del vaccino anti covid. Nell'ultima settimana, in totale, le somministrazioni sono state 550 mila, con una media giornaliera di 78,661. Lo rende noto l'assessorato al Welfare di Regione Lombardia.

Sono otto milioni e 41 mila i lombardi che, all'8 dicembre 2021, hanno completato il ciclo vaccinale, avendo fatto due vaccinazioni di Astrazeneca, Pfizer o Moderna, oppure una di J&J, oppure una vaccinazione con pregressa infezione da covid. La platea di lombardi vaccinabili (ovvero sopra i dodici anni) è, secondo l'Istat, di 8.966.991 cittadini. 

Fasce d'età: peggio i 40-49enni 

Ma come si stanno comportando le varie fasce d'età? Rispetto alla platea vaccinabile, hanno completato la vaccinazione il 79% dei 12-19enni, il 93% dei 20-29enni, l'88% dei 30-39enni, l'86% dei 40-49enni, il 91% dei 50-59enni, il 92% dei 60-69enni, il 93% dei 70-79enni, il 98% degli 80-89enni e il totale degli ultra novantenni. A queste percentuali si aggiungono coloro che hanno già effettuato una somministrazione e quelli che si sono prenotati.

Chi sono, quindi, i meno propensi ad aderire alla campagna di vaccinazione? Secondo i dati aggiornati l'8 dicembre, il 14% dei 12-19enni non ha aderito. Un dato atteso visto che, per loro, la campagna è partita molto più tardi rispetto alle altre fasce d'età. La seconda fascia più ritrosa al vaccino è quella dei 40-49enni, che però hanno avuto parecchio tempo (potevano vaccinarsi prima dell'estate): l'11,5% di loro non ha aderito alla campagna di vaccinazione. Più favorevoli i 20-29enni (non ha aderito appena il 2,5%) e i 30-39enni (non ha aderito l'8,7%). 

L'andamento della prenotazione della prima dose è oscillante. La media giornaliera degli ultimi sette giorni è di 4.267 prenotazioni giornaliere. Il 7 dicembre ne sono state prenotate 3.951. Il 6 dicembre 5.332. Dal 28 novembre si è sempre stati oltre le 5 mila prenotazioni giornaliere della prima dose. 

Somministrazioni, dato in aumento

Come si diceva, il 6 e 7 dicembre si sono superate le 91 mila somministrazioni giornaliere di vaccino anti covid in Lombardia, facendo salire la media settimanale (1-7 dicembre) a 78.661. Il giorno più basso è stata domenica 5 dicembre (56 mila somministrazioni). Il più alto, martedì 7 dicembre (91.653). La giornata dell'8 dicembre, essendo un festivo, prevede ancora circa 56 mila somministrazioni. Poi il dato tornerà a salire. Il 6 dicembre (ultima giornata di cui sono disponibili i dati) sono state somministrate in Lombardia 4.574 prime dosi, di cui 1.442 alla fascia 12-19 anni. Delle 91.562 somministrazioni, 79.980 sono state di terze dosi. Tra queste ultime, 30 ad ultra centenari.

I dati della provincia di Sondrio 

vacc-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino covid, la Lombardia supera le 91 mila somministrazioni al giorno

SondrioToday è in caricamento