Coronavirus

Vaccino anti covid in provincia di Sondrio, i dati delle somministrazioni comune per comune

Per la prima volta Regione Lombardia rende noti i dati della campagna vaccinale nei territori. Grosotto il paese più vaccinato, malissimo Livigno. La situazione in Valtellina e Valchiavenna

A distanza di quattro mesi dall'avvio della campagna vaccinale contro il covid-19 Regione Lombardia ha reso noti online, all'interno del proprio portale, i dati quotidiani relativi alla campagna di vaccinazione, aggiornata giorno per giorno. Una condivisione importante che permette di avere un quadro accurato della situazione.

Soddisfatto il consigliere regionale Niccolò Carretta, da settimane impegnato affinché Regione Lombardia renda pubblici i dati della campagna vaccinale: «Molto soddisfatto di questo primo risultato. Dispiace per il tempo che abbiamo perso e fa sorridere che solo ora che le vaccinazioni sembrano ingranare grazie al portale di Poste Italiane, Regione Lombardia trasmetta i dati. Ad ogni modo - prosegue Carretta - conta solo aver ottenuto finalmente una prima parte dei dati che chiedevamo da mesi. Adesso, visto che la piattaforma esiste, chiederò di completarla con gli ultimi dati mancanti come le categorie vaccinate suddivise in ogni Comune, la divisione comunale di prima e seconda dose effettuata e le tipologie di vaccini somministrate con le relative scorte in magazzino, come richiesto a più riprese anche dagli altri colleghi di opposizione. Resta il risultato, perché la battaglia per la trasparenza in questa Regione si può dire vinta, per ora».

2732x1537_TABELLE_2-2

I dati valtellinesi e valchiavennaschi

In provincia di Sondrio le persone coinvolte dalla vaccinazione sono 153874, pari a circa l'85% della popolazione provinciale. Ad oggi (i dati sono aggiornati alle 23 di mercoledì 21 aprile), la provincia di Sondrio è la terza in Lombardia per vaccini effettuati con il 21,57% di cittadini "raggiunti" da almeno la prima dose. Meglio di Sondrio solo Cremona (24,23%) e Pavia (21,68%). I valtellinesi e valchiavennaschi a cui è stata somministrata la prima dose di vaccino contro il coronaviurs sono 33187 mentre sono 14251 quelli sottoposti anche alla seconda somministrazione.

Il comune più vaccinato con la prima dose è quello di Grosotto: il 32,12% degli abitanti aventi diritto si è già sottoposto all'inoculazione del siero. Tra i centri abitati più grossi in provincia è Tirano la cittadina più attiva, con 2139 soggetti vaccinati (27,36%). In linea anche i dati di Sondrio, primo per numeri assoluti di vaccini (4951) e settimo in termini percentuali con il 26,60% dei sondriesi già sottoposti alla prima dose.

In fondo alla classifica spicca Livigno. Nonostante sia il quinto centro abitato più popolato in provincia, nel Piccolo Tibet solo l'8,71% degli abitati (456) si è sottoposto al primo round di vaccino. Un dato decisamente negativo preceduto nella "classifica" da San Giacomo Filippo e Pedesina, rispettivamente terzultimo e penultimo con il 12,85% e 10% della popolazione vaccinata.

Di seguito i dati comune per comune:

Senza titolo-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti covid in provincia di Sondrio, i dati delle somministrazioni comune per comune

SondrioToday è in caricamento