rotate-mobile
Coronavirus

Covid, un positivo tra i consiglieri comunali di Sondrio

La positività emersa dopo il Consiglio comunale di venerdì 26 novembre. Le disposizioni di Ats della Montagna

C'è un caso di positività al coronavirus tra i consiglieri comunali di Sondrio. È quanto emerso dopo la seduta in presenza di venerdì 26 novembre. Le autorità sanitarie nella giornata di domenica 28 novembre hanno informato il presidente del civico consesso, Maurizio Piasini, dell'emersa positività.

Alla luce delle misure di sicurezza osservate durante la riunione, i consiglieri comunali (oltre che il personale amministrativo) non sono stati però considerati "contatti stretti" da parte di Ats della Montagna. Nessuno dei presenti al Consiglio comunale, circa una trentina di persone, quindi, è stato posto dall'autorità sanitaria in quarantena e sottoposto a tampone obbligatorio. Ats, tuttavia, ha suggerito ai consiglieri di sottoporsi, su base volontaria, ad un tampone, anche rapido, entro 48 ore.

L'ultimo bollettino covid

Secondo i dati pubblicati domenica, in Lombardia sono 2.493 i nuovi casi di covid registrati a fronte di 113.407 tamponi. Il tasso di positività sale al 2,2%. Ancora in crescita i ricoverati: quelli in terapia intensiva sono ora 91, uno in più (sei gli ingressi del giorno, con cinque dimessi), mentre quelli nei reparti ordinari sono 789, quindici in più. E in Lombardia sono morte cinque persone a causa del covid nelle ultime 24 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, un positivo tra i consiglieri comunali di Sondrio

SondrioToday è in caricamento