Coronavirus

Covid nelle scuole, da settembre poste in quarantena 233 sezioni in Valtellina e Alto Lario

La maggior parte dei casi nelle scuole elementari. Superiori "salvate" dalla didattica a distanza

La pandemia da coronavirus non ha risparmiato le scuole di Valtellina e Valchiavenna. Complessivamente, dalla riapertura degli istituti scolastici del settembre scorso, le classi poste in quarantena, in seguito al rinvenimento di casi di positività tra alunni ed insegnanti, sono state 233.

Nel dettaglio nel territorio della provincia di Sondrio e dell'Alto Lario sono state "chiuse" 55 sezioni tra scuole d'infanzia ed asili nido, 80 nelle scuole primarie, 46 nelle scuole secondarie di primo grado e 52 nelle scuole secondarie di secondo grado del territorio.

Un numero fortemente condizionato, in "positivo", dalla chiusura delle scuole secondarie di secondo grado dal 26 ottobre scorso. Fino ad allora erano state molte, soprattutto in Alta Valle, le sezioni delle "superiori" poste in quarantena. La scelta di ripristinare la didattica a distanza ha permesso di limitare il contagio tra gli studenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid nelle scuole, da settembre poste in quarantena 233 sezioni in Valtellina e Alto Lario

SondrioToday è in caricamento