rotate-mobile
le novità

Nuove misure covid: ecco l'obbligo vaccinale per gli over 50

La decisione del Governo Draghi per contrastare la variante Omicron. Stretta anche su super green pass e quarantene per il rientro a scuola

L'obbligo vaccinale diventa realtà. Dopo le tensioni e la necessaria mediazione, il governo ha approvato all'unanimità il nuovo atteso decreto con le nuove misure per il contenimento della quarta ondata della pandemia covid-19. Norme necessarie, alla luce del costante aumentare di casi, pensate per "preservare il buon funzionamento delle strutture ospedaliere e, allo stesso tempo, mantenere aperte le scuole e le attività economiche», ha spiegato il premier Mario Draghi.

La grande novità è l'obbligo vaccinale per gli over 50. Nel decreto si legge che l'obbligo vaccinale si applica a tutti i residenti in Italia, anche cittadini europei e stranieri, e prevede eccezioni per casi di "accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore".

Dal 15 febbraio vi sarà l'obbligo del super green pass (che viene dato a chi è vaccinato o guarito dal covid) per tutti gli over 50 sui luoghi di lavoro pubblici e privati.

Per servizi alla persona e per entrare nei negozi sarà invece sufficiente il green pass base e non quello super, questo dopo la mediazione con la Lega che aveva minacciato di non frimare il decreto.

Per andare in banca, dal parrucchiere, dall'estetista o nei centri commerciali sarà comunque necessario il green pass semplice, ovvero l'obbligo - finora non previsto - di essere vaccinati, guariti o in possesso dell'esito di un tampone negativo. Non ci sarebbero al momento ulteriori limitazioni per la partecipazione agli eventi sportivi quali la capienza di stadi e palazzetti dello sport.

I limiti per Dad nelle scuole 

Tra le nuove misure anti-covid anche quelle, in vista del ritorno in classe del 10 gennaio, delle quarantene scolastiche

  • Per la fascia 0-6 anni, nel caso di 1 positivo in classe scatterà la quarantena per tutta la classe
  • Alle scuole elementari, con un solo contagio, alla classe si applica la sorveglianza con test antigenico rapido o molecolare, si resta in presenza. Ma con due va tutta in Dad.
  • Alle scuole superiori e alle medie al quarto caso classe in Dad per 10 giorni. Con tre casi Dad per i non vaccinati.
  • Anche alle superiori, fino a due casi è prevista autosorveglianza per tutti e utilizzo Ffp2 e didattica in presenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove misure covid: ecco l'obbligo vaccinale per gli over 50

SondrioToday è in caricamento