menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, stazionaria la situazione degli ospedali ma preoccupa la percentuale di tamponi positivi

Tra i tamponi analizzati nel laboratorio dell'Asst negli ultimi due giorni quelli positivi sono circa il 27%

I malati covid-19 ricoverati nelle strutture ospedaliere della provincia di Sondrio, principalmente al Morelli, sono oggi 174, soltanto uno in meno rispetto a due giorni fa, di cui 11 in Terapia intensiva, per una situazione che rimane stazionaria. Da mercoledì sono state ricoverate 26 persone, di cui tre già dimesse, mentre se si considera la seconda ondata della pandemia si arriva a un totale di 780 con quasi 500 dimessi. I decessi salgono a 111: da mercoledì sono morte quattro persone, tre nate negli anni Trenta e una negli anni Quaranta.

Preoccupa l'incidenza dei positivi

A fronte di un'evoluzione positiva, seppure lenta, nelle strutture ospedaliere, con una diminuzione dei nuovi ricoveri riscontrata a partire dalla settimana scorsa, a preoccupare è l'alta incidenza dei positivi sul totale dei tamponi analizzati presso il Laboratorio dell'Asst. Un dato ovviamente parziale, che non comprende le analisi svolte dalle strutture accreditate di fuori provincia, ma significativo.

«Se si considerano gli ultimi due giorni, la percentuale è salita al 27% circa, rispetto al 18% delle scorse settimane: nei positivi vi sono anche le persone contagiate sottoposte a controllo, quindi già conteggiate, ma il dato fa comunque riflettere» hanno commentato da Asst.

Procedono i test presso gli ambulatori mobili dei Presidi territoriali: dall'inizio della pandemia, considerando anche quelli effettuati negli ospedali o al domicilio degli utenti, si arriva a un totale di 27.600.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento