rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
la decisione / Livigno

Obbligo di mascherine all'aperto anche a Livigno

Il sindaco Remo Galli: "Serve uno sforzo di tutti per riuscire a mantenere la stagione invernale aperta". Stop alla musica all'aperto di notte

Anche a Livigno scatta l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto per contrastare la pandemia in corso. Dopo l'invito da parte del prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello, anche il Comune del Piccolo Tibet ha deciso regolamentare la vita sociale nel tentativo di arginare i contagi e "salvare" la stagione invernale. Le nuove misure, varate dal sindaco Remo Galli e la sua giunta con un'ordinanza, entreranno in vigore dal giorno dell'Immacolata, mercoledì 8 dicembre 2021, e rimarranno in vigore fino a sabato 15 gennaio 2022.

Dove è obbligatoria la mascherina

Secondo le indicazioni comunali sarà obbligatorio indossare la mascherina "su qualsiasi area situata all’aperto all’interno della Zona a Traffico Limitato, nella piazza antistante i mercatini di Natale di via Ostaria e nelle fermate dei trasporti pubblici di tutto il territorio comunale (Livigno e frazione Trepalle).

Sondrio, obbligo di mascherine all'aperto

"È fatto obbligo di indossare la mascherina chirurgica o di comunità, ovvero mascherine monouso o lavabili anche auto prodotte, in materiale multistrato idonee a fornire una adeguata barriera protettiva. Tale prescrizione non si applica ai bambini di età inferiore ai sei anni e per chi è affetto da comprovate condizioni di salute non compatibili con l’uso continuativo della mascherina. Il dispositivo di protezione individuale andrà altresì utilizzato su tutte le aree all’aperto del territorio comunale in tutte le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o si rendano possibili situazioni di affollamento e assembramento di persone" si legge nell'ordinanza.

Stop alla musica di notte

Per evitare assembramenti il Comune livignasco ha deciso di introdurre nuove regole. "Su tutto il territorio comunale, il divieto di diffusione della musica (dal vivo o riprodotta), all’esterno dei locali (esercizi pubblici o commerciali) o la percezione della stessa dall’esterno, nelle ore serali e notturne, dalle ore 19:30 fino alle ore 10:00 del giorno successivo".

Lapidario il commento del primo cittadino di Livigno sulla decisione presa: "Serve uno sforzo di tutti per riuscire a mantenere la stagione invernale aperta".

Qui l'ordinanza completa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di mascherine all'aperto anche a Livigno

SondrioToday è in caricamento