menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'ASST Valtellina: «Tra i nuovi positivi al tampone anche giovani in piena salute»

Il Direttore generale dell'azienda ospedaliera, Tommaso Saporito: «Bisogna prestare attenzione a tutto e non sottovalutare il rischio, che è ancora molto alto, come i nuovi contagi e i ricoveri confermano»

Tra i risultati dei tamponi orofaringei covid-19 di cui si è avuta notizia nelle ultime 24 ore in provincia di Sondrio vi sono 42 sono positivi e 138 negativi: tra queste vi sono persone sottoposte al test per la prima volta e altre per i controlli successivi al contagio. Considerando i tamponi ripetuti, l'ASST Valtellina e Alto Lario evidenzia in ogni caso un numero considerevole di nuovi contagiati, nonostante oltre un mese di lockdown.

Giovani

Tra i nuovi positivi vi sono giovani in piena salute che soltanto in rari casi necessitano del ricovero: molti presentano lievi sintomi, altri addirittura nessuno. Un dato che fa riflettere sull'importanza di adottare i comportamenti consigliati, a cominciare dal distanziamento sociale e dai dispositivi di protezione individuale, poiché ci sono persone potenzialmente molto contagiose che non sanno di esserlo.

Le parole di Saporito

«Bisogna prestare attenzione a tutto e non sottovalutare il rischio, che è ancora molto alto, come i nuovi contagi e i ricoveri confermano. È essenziale proteggersi per tutelare se stessi, i propri familiari e l'intera comunità, rimanendo in casa ancora per questi giorni e cominciando ad uscire dopo, quando e come sarà consentito, usando la massima cautela, soprattutto nel caso di persone anziane e con patologie» ha sottolineato il direttore generale Tommaso Saporito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Valchiavenna in lutto per la morte di Guglielmo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento