rotate-mobile
le novità

Covid, anche in Valtellina nuovi punti tamponi dedicati alle scuole

Crescente la domanda di tamponi proveniente dal mondo scuola per quarantena per contatto scolastico o sorveglianza attiva. La Regione corre ai ripari. Le novità per la provincia di Sondrio

Negli ultimi giorni si sta assistendo ad una crescente domanda di tamponi proveniente dal mondo scuola (quarantena per contatto scolastico/sorveglianza attiva). Per questo motivo, Regione Lombardia, in collaborazione con le ATS, si è attivata per creare dei percorsi dedicati a questa tipologia di richiesta nei punti tampone gestiti da ASST e da privati, che si vanno ad affiancare all’offerta delle farmacie che restano il canale preferenziale per questa casistica.

ATS della Montagna in collaborazione con ASST Valtellina e Alto Lario e ASST Valcamonica ha, dunque, disposto, a partire dal 25 gennaio, l’attivazione di nuovi punti tamponi dedicati solo agli studenti in quarantena o in sorveglianza attiva che non trovino disponibilità presso le farmacie di riferimento.

Per accedere ai nuovi punti tampone è necessario prenotare ed essere in possesso del provvedimento di quarantena o di ricetta dematerializzata emessa dal proprio pediatra di famiglia o medico di medicina generale.

Dove fare il tampone

  • PREST Bormio: da lunedì a venerdì dalle 12.30 alle 13.00, sabato dalle 11.30 alle 12.00
  • PREST Tirano: da lunedì a venerdì dalle 12.30 alle 13.00, sabato dalle 11.30 alle 12.00
  • PREST Sondrio: da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 12.00, sabato dalle 11.00 alle 12.30
  • PREST Morbegno: da lunedì a venerdì dalle 11.30 alle 12.00, sabato dalle 11.00 alle 11.30
  • PREST Chiavenna: da lunedì a venerdì dalle 11.00 alle 11.30, sabato dalle 11.30 alle 12.00
  • PREST Dongo: da lunedì a venerdì dalle 11.00 alle 11.30, sabato dalle 11.30 alle 12.00

Prenotazione obbligatorio

L’accesso è previsto tramite prenotazione scrivendo a prenotazionetamponiscuola@asst-val.it

Le mail dovranno pervenire entro le ore 12 in modo da consentire di garantire una corretta informazione agli utenti che saranno avvisati tramite mail o cellulare.
A tal fine occorre che la mail contenga i seguenti dati:

  • Nome cognome
  • data di nascita
  • Codice Fiscale dello studente
  • numero di cellulare di riferimento

Inoltre, è necessario che venga inviato in allegato il provvedimento di sorveglianza o di quarantena trasmesso da ATS.

Infine, ATS sta inoltre definendo l’attivazione di collaborazioni mirate con una serie di erogatori privati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, anche in Valtellina nuovi punti tamponi dedicati alle scuole

SondrioToday è in caricamento